Unomoto: l’anti-Segway

Unomoto

Il diciottenne canadese che l’ha inventata, probabilmente ne avrà avuto abbastanza di vedere una tecnologia potenzialmente utilissima come quella del Segway utilizzata soltanto da rompiballe (promoter, standiste, ecc…) e poliziotti quindi ha deciso di crearne una versione un po’ più seria.

Ora il rischio è che chi utilizzerà la Unomoto sarà una categoria diametralmente opposta a quella del Segway, ma altrettanto fastidiosa: i sedicenni che finora se andavano in giro col motorino smarmittato.

via NewWork

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Il nuovo progetto grafico della collana “Lo scellino” di Settenove: intervista a Tommaso Monaldi