Wattson: a volte il buon design fa risparmiare

Wattson

Se Wattson fosse disponibile anche in Italia (per il momento è un’esclusiva per il Regno Unito) credo che correrei a comprarlo immediatamente e farei anche di tutto per convincervi, con un articolo come questo, ad acquistarlo anche voi.

Wattson non è altro che un dispositivo elettronico composto di due parti. Una si attacca alla scatola dei fusibili: semplicemente con una clip, senza dover per forza saperne qualcosa di impianti. La seconda è un display wireless che riceve i dati e vi mostra, in tempo reale, il consumo totale di energia.

Collegando Wattson ad un computer (via USB) si può tenere la statistica di tutti i consumi, grazie ad un software appositamente progettato e rendersi così conto di come e dove risparmiare.
Oltrettutto grazie ad internet è possibile, volendo, visualizzare i dati degli altri possessori di Wattson e persino creare piccole community (cittadine, ad esempio, o condominiali) che siano da stimolo per tutti riguardo al risparmio energetico.

Via Josh Spear

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Quante type designer conosci? Intervista a Yulia Popova, autrice del libro sulle donne che progettano caratteri tipografici