•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sebbene io abbia più volte scritto di Arnoldo][Battois, ve ne abbia cantato le lodi e mi sia dichiarata innamorata della loro collezione SS2012, non sono ancora riuscita a mettere le mie grinfie su una delle loro bellissime creazioni, forse con la collezione FW2012/12 , che vedete in anteprima nelle immagini, riuscirò a risolvere questa incresciosa situazione!

Per un attimo però non pensate alla mia frustrazione, ma prestate attenzione alla storia che il duo veneziano ha deciso di raccontarci questa volta:

“All’interno di un palazzo veneziano abbandonato: i velluti e le sete delle tappezzerie sono logorati dal tempo e sbiaditi dalla luce, gli specchi ossidati riflettono una realtà deformata, il cuoio delle sedie ha quasi perduto la doratura delle proprie decorazioni, la polvere ricopre le lacche orientali ricordo di viaggi, le pregiate essenze delle boiserie e della mobilia sono opacizzate dalla patina della storia.
Una fitta nebbia si insinua lentamente attraverso i vetri rotti delle finestre e le fessure delle porte, avvolgendo ogni cosa e riportando la vita. Materiali, forme, decorazioni si animano, svelano lo splendore passato e si fondono in nuove combinazioni.”

Così Uccelli del Paradiso in ispida pelliccia nera mostrano il loro piumaggio spuntando dal morbido nabuk dalle borse e sculture in legno cerato decorano la pelle color ocra rossa.
Elefante, Falena e Colibrì , le borse plissettate ormai un classico delle collezioni Arnoldo][Battois, si fanno di nappa plongè argilla con accessori oro.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •