Se solo credessi nella metempsicosi, se la cosa cioè non comportasse infinite domande sul chi siamo, che facciamo, dove andiamo...