Bisticci | Chinato

Se c’è una parola che mi ha sempre ispirato moltissimo, questa è la parola china.
China come l’inchiostro che continuo ad usare con vecchi pennini che ho ancora a casa, o come il blu di china, che poi sarebbe di Cina ma mi sbaglio sempre sia a scriverlo che a pronunciarlo.
E poi c’è la bruttissima china che ogni tanto prendono gli eventi, che c’è da star male a vedere cosa succede in un mondo come il nostro, funestato da guerre, malaffare, arrivismi, incompetenze e stramaledetta anidride carbonica.

C’è anche il chinotto, che non c’entra niente invece con la fantasmagorica china calisaia, pianta officinale di cui anni fa ho letto per la prima volta il nome sull’etichetta di un vino fortificato piemontese di cui sono in realtà ghiottissmi. E mi sono detto, ma guarda che bella parola anche calisaia, è proprio una bella parola dell’antico piemontese, così sabauda, con quello iato così strano e una s che non si sa bene come pronunciare.
Che non si sa manco come scriverla. Calisaia, calisaya, calissaia. In effetti, non è una parola piemontese ma probabilmente una latinizzazione di qualcosa di sudamericano, parte del globo da cui questo arbusto proviene.
E comunque, tra il capo chinato e il barolo chinato, io so cosa scegliere. Credo anche voi.

PS. Questo bisticcio nelle mani del grande produttore di chinati Tommaso Vergano, collezionista dei miei lavori (ho scoperto che ne ha decine a casa), ma soprattutto erborista, master blender in cantina e in distilleria, alchimista, erede di una stirpe di produttori di alcolici dal grande gusto e dalla superba etichettatura.

Cin cin! O sarebbe meglio dire: Chin Chin!

autore della rubrica “Bisticci”
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.