Scientificast. Un podcast nemmeno troppo nerd

Ogni tanto lo ricordo a tutti: la mia formazione è scientifica, il mio pensiero fin troppo positivista e razionale, il mio animo radicale. In tutto questo, Scientificast è il mio podcast di riferimento.

Una produzione indipendente che ha più di dieci anni (dieci anni, non dieci puntate o dieci mesi), e che è stata premiata innumerevoli volte, e che non posso evitare di segnalarvi dopo avervi parlato di aria, montagne e G8. 

Scientificast che è disponibile su Apple, Spotify, SpreakerGoogle podcasts e direttamente sul loro sito.

Lo dico subito è inutile che la Redazione si lamenti tramite avvocati del fatto che Frizzifrizzi sia un magazine dedicato alla cultura pop e dunque che questo podcast non c’entri nulla. In primo luogo perché all’intersezione tra il pop e la scienza ci sono la linguaccia di Einstein, Elon Musk, il rover Curiosity che si fa le passeggiate su Marte e twitta come un matto, e ovviamente tutti i virologi ed epidemiologi del mondo. E poi perché ascoltando Scientificast si entra in un mondo che di accademico ha solo i contenuti, che sono di altissimo livello e incredibilmente aggiornati, ma dove la conduzione è informale e coinvolgente. 

Il nuovo episodio

Scientificast registra dalle università di tutto il mondo, spoilera le scoperte che poi finiscono su tutti i giornali raccontando dal vivo le ricerche in corso in atenei e aziende a forte vocazione scientifica, e lo fa attraverso le voci dei suoi soci e volontari, che sono studenti, professori, ricercatori, professionisti in campo scientifico.

Io ad esempio mi sto appassionando di neuroscienza e chimica di base, e in una puntata ho finalmente capito anche il principio mentale alla base degli integrali di Lebesgue che in università tanto mi avevano annoiato. E poi riesco a rimanere aggiornato su una passione che spero non mi abbandonerà mai: la fisica.
Bellissima anche l’intervista all’artista sinestetica Meriem Delacroix, che molto spiega riguardo le modalità di pensiero di cervelli sopra la media.

Fossi in voi, se un minimo la scienza vi interessa, ci darei un occhio. Se invece vi interessa la fantascienza, c’è sempre Fantascientificast.

Scientificast

Gli autori del podcast, che è una produzione indipendente dell’associazione APS Scientificast, sono moltissimi. Tra questi cito Marco Casolino, Simone Angioni, Andrea Bersani, Giuliana Galati, Paolo Bianchi, Giuliano Greco, Silvia Kuna Ballero, Ilaria Zanardi, Giorgio Garlaschelli, Valeria Cagno, Anna Truzzi, Romina Travaglini, Luca Pellegrini e Fabio Gentili. Sicuramente me ne sto dimenticando alcuni.

Apple Spotify Spreaker Google podcasts

autore della rubrica “Bisticci”
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.