Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Tornano i Graphic Days®, con un focus sulla grafica dei Paesi Bassi

Diventato ormai un appuntamento annuale irrinunciabile per chiunque lavori nel campo della grafica e della comunicazione visiva in generale, il festival torinese Graphic Days® — nato nel 2016 dall’idea di un progetto/laboratorio delle meraviglie quale è il Print Club Torino — si tiene solitamente in autunno, e segna l’inizio del nuovo calendario creativo per molte delle realtà che vi partecipano, da protagoniste o da spettatrici, italiane e non.
Anche quest’anno il festival è programmato per settembre e ottobre ma con un inaspettato e formidabile “aperitivo” previsto per le prossime due settimane.

Dal 14 al 30 maggio prossimi, infatti, negli enormi spazi del Toolbox Coworking (e online), verranno allestite mostre, organizzati workshop e invitatз ospiti nell’ambito di un ricco programma di iniziative interamente dedicate al visual design neerlandese, in collaborazione con Graphic Matters — festival e piattaforma internazionale di design di base a Breda — e con l’Ambasciata e il Consolato Generale del Regno dei Paesi Bassi in Italia.

The Palace of Typographic Masonry di Richard Niessen (courtesy: Graphic Days®)

Quello che inaugurerà venerdì 14 maggio alle 18.00 è un lungo percorso di avvicinamento e approfondimento sul panorama grafico e creativo di un paese storicamente all’avanguardia nel mondo della progettazione, attraverso sei mostre, finora mai viste in Italia, tre workshop e sette eventi online, oltre al dibattito inaugurale, al quale parteciperanno l’ambasciatrice ad interim del Regno dei Paesi Bassi a Roma, Désirée Bonis, l’artista Richard Niessen, il fondatore e direttore di Graphic Matters Dennis Elbers, il coordinatore artistico di Graphic Days® Fabio Guida e la direttrice di Print Club Torino Ilaria Reposo.

Tra gli ospiti il designer Richard Niessen, l’agenzia internazionale Studio Dumbar, lo studio Trapped in Suburbia, il tipografo e designer Daan Rietbergen, e lo studio Thonik.

Le mostre

The Palace of Typographic Masonry
Un museo immaginario dedicato alla ricchezza e alla diversità delle tecniche di comunicazione visiva, che nasce da un’idea del graphic designer olandese Richard Niessen, ospite dell’evento.

NL, il nuovo brand per i Paesi Bassi – Studio Dumbar
Il progetto per la nuova identità visiva dei Paesi Bassi, realizzata dallo Studio Dumbar, uno studio olandese con una comprovata esperienza nella creazione di marchi capaci di resistere alla prova del tempo.

Demo Festival – Studio Dumbar
Primo festival del suo genere, DEMO è stato presentato per la prima volta il 7 novembre 2019 alla Amsterdam Central Station. Il progetto propone una selezione di 400 poster in motion graphic realizzati da 253 designer di 37 paesi.

Flags of Peace – Trapped in Suburbia
Attraverso i contributi di designer affermati e giovani di talento, lo studio Trapped in Suburbia ha raccolto da ogni nazione del mondo un progetto relativo al disegno della bandiera della pace, creando un dialogo visivo intorno al concetto di pace e alle diverse simbologie che lo riguardano.

Daan Rietbergen per 3sec.gallery
In mostra i lavori del giovane graphic designer e artista indipendente (classe 1988) che vive e lavora a Utrecht (NL). Specializzato in tipografia, identità visiva e poster design, Rietbergen, dal 2014 al 2019, ha lavorato anche come visual designer presso Studio Dumbar (Rotterdam).

Architectural project – Studio Thonik
Presentazione del progetto architettonico realizzato per la sede dello studio ad Amsterdam: un edificio-manifesto della filosofia progettuale di Thonik, caratterizzato dall’impegno sociale e da una visione giocosa del patrimonio del modernismo.

➵ nell’immagine: The Palace of Typographic Masonry di Richard Niessen (courtesy: Graphic Days®)

I workshop

15 maggio ore 9:30-18:30
Harmen Liemburg: Black In White Out
Workshop dedicato alla sperimentazione della stampa serigrafica su materiali eterogenei.

22 maggio ore ore 9:30-18:30
Print Club Torino: people & portraits
Workshop sulla stampa in Risograph, a partire da tecniche miste come il collage analogico e digitale, l’illustrazione e l’acquerello.

29 e 30 maggio ore 9:30-18:30
RNDR: PRINT + CODE
Workshop guidato da Edwin Jakobs sul creative coding, sull’arte generativa e sulla stampa in Risograph.

Ci si iscrive su graphicdays.it
➵ nell’immagine: workshop di Print Club Torino (courtesy: Graphic Days®)

Gli eventi online

14 maggio ore 18:00-19:15 
Con Dennis Elbers, Richard Niessen, Désirée Bonis, Ilaria Reposo e Fabio Guida.

15 maggio ore 11:30-12:15 
Con Dennis Elbers, fondatore e direttore di Graphic Matters — il festival biennale di Breda.

19 maggio ore 17.00-17.45
Con High on Type.

20 maggio ore 17:00-17:45
Con Studio Dumbar.

21 maggio ore 17:00-17:45 
Con Karin Langeveld di Trapped in Suburbia.

26 maggio ore 17:00-17:45
Con Thomas Widdershoven, Richard Van der Laken e Yuri Veerman, moderati da Nikki Gonnissen.

27 maggio ore 17:00-17:45
Con Edwin Jakobs di Studio RNDR.

28 maggio ore 15:30-16:20
Con Matteo Bruno e Slim Dogs.

Gli incontri online si potranno seguire gratuitamente in streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Graphic Days®.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.