fbpx

In un nuovo libro pubblicato da Phaidon tutti (ma proprio tutti) i prodotti progettati da Dieter Rams

Classe 1932, laureato in architettura e nipote di un carpentiere, il designer tedesco Dieter Rams ha attraversato il ‘900 da protagonista e ha plasmato il nuovo millennio innestando nelle menti di generazioni di progettisti i suoi celebri 10 principi.

01

Il buon design è innovativo

02

Il buon design rende un prodotto utile

03

Il buon design è estetico

04

Il buon design aiuta a comprendere un prodotto

05

Il buon design è discreto

06

Il buon design è onesto

07

Il buon design dura nel tempo e va oltre le mode

08

Il buon design lo è fino all’ultimo dettaglio

09

Il buon design è attento all’ambiente

10

Il buon design è meno design possibile

I 10 principi del buon design

Già al centro di un bel documentario realizzato nel 2018, Rams continua a essere al centro di mostre e iniziative editoriali, che continuano a propagare i tanti semi gettati nel corso della sua lunga carriera. Semi che continuano a germogliare: dall’iPod1 alle nuove console Xbox, una buona parte dell’estetica spoglia ma elegante, funzionale e semplice da utilizzare di alcuni tra i migliori prodotti in commercio (dispositivi elettronici, interfacce, arredi) si porta addosso un’evidente impronta dell’«uomo che ha quasi inventato il product design per come lo conosciamo oggi», come venne definito in un articolo del Guardian di una decina di anni fa.

“Dieter Rams: The Complete Works”, a cura di Klaus Klemp, Phaidon, novembre 2020 (fonte: phaidon.com)

Finora, tuttavia, non erano mai stati raccolti in un unico libro tutti, ma proprio tutti i prodotti progettati dal designer tedesco. Ci ha pensato l’editore Phaidon, che a nove anni dall’uscita della monografia Dieter Rams: as little design as possible ha dato alle stampe Dieter Rams: The Complete Works, un catalogo ragionato curato dallo storico del design Klaus Klemp, che ha lavorato in collaborazione con lo stesso Rams, autore, tra l’altro, della prefazione che apre il libro, densa di spunti di riflessione e consigli ai designer di oggi.

Tra le quasi 350 pagine trovano spazio anche i primissimi progetti realizzati negli anni ’40, quando Rams frequentava ancora la Scuola d’arte di Wiesbaden, città della Germania centro-occidentale dove nacque 88 anni fa.
Tutti i prodotti, creati in più di sessant’anni, sono in ordine cronologico, accompagnati dalle loro caratteristiche e da una breve descrizione storica.
Il libro si può acquistare nelle migliori librerie, online sul sito di Phaidon o su Amazon.

“Dieter Rams: The Complete Works”, a cura di Klaus Klemp, Phaidon, novembre 2020 (fonte: phaidon.com)
“Dieter Rams: The Complete Works”, a cura di Klaus Klemp, Phaidon, novembre 2020 (fonte: phaidon.com)
“Dieter Rams: The Complete Works”, a cura di Klaus Klemp, Phaidon, novembre 2020 (fonte: phaidon.com)
“Dieter Rams: The Complete Works”, a cura di Klaus Klemp, Phaidon, novembre 2020 (fonte: phaidon.com)
Altre storie
Confused Design Ideas: falsi brevetti assurdi contro il virus