Il nuovo numero di Ordinary Magazine è pieno di assorbenti interni

Far diventare straordinario l’ordinario: questa la missione di Ordinary Magazine che — come ho già avuto modo di segnalare nel primo pezzo che dedicai a questo progetto editoriale — è stato fondato da un piccolo gruppo di KesselsKrameriani , provenienti quindi dall’agenzia creativa che probabilmente punta più di ogni altra nel trovare il surreale, l’eccezionale e il prodigioso in elementi, situazioni e contesti assolutamente nella norma.

Il format, rimasto invariato fin dal primo numero, consiste nel prendere un oggetto straordinariamente banale — delle posate di plastica, una spugna, dei cotton fioc, dei calzini bianchi, un sacco della spazzatura, una cannuccia, un rotolo di carta igienica, persino dell’aria (sto elencando tutti i “temi” affrontati finora) — e affidarlo all’ingegno, all’immaginario ed eventualmente alla follia di alcuni tra i più interessanti fotografi di tutto il mondo, costruendo poi ogni numero del magazine semplicemente con le foto realizzate.

Ordinary Magazine n.9 (ordinary-magazine.com)

Per la nuova uscita, la redazione di Ordinary ha scelto un assorbente interno, oggetto e tema assolutamente attuali viste le tante, sacrosante e accese discussioni, a livello internazionale, sulla cosiddetta Tampon tax.
Vista poi l’atmosfera claustrofobica che avvolge tutto ciò che ha a che fare con la vagina — argomento tabù, ancora nel 2019 —, dalla masturbazione al sangue, è come una ventata di fresca leggerezza vedere gli assorbenti utilizzati in maniera tanto assurda, ironica e creativa come hanno fatto gli artisti ospiti dell’ultimo numero del magazine.

Ordinary Magazine n.9 si acquista online e contiene le foto di Mauricio Alejo, Wessel Baarda, Gab Bois, Sandrine Boulet, Elena Aya Bundurakis, Matthieu Delbreuve, Annegien van Doorn, Elmer Driessen, Adrien Dubost, Caroline Fayette, Erma Fiend, David Brandon Geeting, Harmen de Hoop, Lisa Jahovic, Thomas Nondh Jansen, Moritz Jekat, Csilla Klenyánszki, Kelia Anne MacCluskey, Chase Middleton, PUTPUT, Maurits Sillem, Helmut Smits, Yumiko Utsu e Karolina Wojtas, che si possono vedere tutte anche sul sito della rivista.

Ordinary Magazine n.9 (ordinary-magazine.com)
Ordinary Magazine n.9 (ordinary-magazine.com)
Ordinary Magazine n.9 (ordinary-magazine.com)
Ordinary Magazine n.9 (ordinary-magazine.com)
Ordinary Magazine n.9 (ordinary-magazine.com)
Ordinary Magazine n.9 (ordinary-magazine.com)
Ordinary Magazine n.9 (ordinary-magazine.com)
Ordinary Magazine n.9 (ordinary-magazine.com)
Altre storie
Flickr/Week(r) | A party of one