L’alfabeto animato di Emanuele Kabu

Ogni anno, da sei anni, poco dopo l’arrivo della primavera ha inizio una lunga maratona che coinvolge designer, illustratori e grafici di tutto il mondo, che tentano, al ritmo di un post al giorno sui loro profili Instagram, di star dietro al rigido calendario di 36 Days of Type.

Nato nel 2014 da un’idea di due grafici spagnoli, Nina Sans e Rafa Goicoechea, che all’epoca volevano soltanto mettersi alla prova postando una lettera al giorno, dalla A alla Z, creata ad hoc, per poi passare ai numeri, dallo 0 al 9, il progetto 36 Days of Type ha presto cominciato a interessare professionisti, studenti e appassionati di ogni parte del pianeta.

Quest’anno l’iniziativa è partita il 2 aprile, ovviamente con la A, e si concluderà il prossimo 7 maggio.
A partecipare sono in tantissimi, tra cui una vecchia conoscenza di Frizzifrizzi, Emanuele Kabu, che abbiamo sempre conosciuto in veste di regista di corti d’animazione ma che ora sta creando un vibrante e colorato alfabeto (visibile sul suo Instagram).

Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.