Backstage Talks #2 (fonte: Milk)

I pensieri dei designer una volta giù dal palco

Di Backstage Talks ho già parlato circa un anno fa, in occasione dell’uscita del primo numero, ormai andato esaurito.

Si tratta di una rivista legata a un evento — By Design Conference — che si tiene a cadenza annuale dal 2014 a Bratislava, in Slovacchia, durante il quale intervengono alcuni dei più importanti designer del mondo davanti ad un pubblico composto prevalentemente da professionisti e studenti.

Backstage Talks #2
(fonte: Milk)

Vista la rara occasione di avere in un luogo che è ancora parzialmente fuori dai radar personaggi del calibro di Erik Spiekermann, Erik Kessels, Michael Wolff, Stefan Sagmeister, Oliviero Toscani, gli organizzatori della conferenza — l’associazione Back Space e lo studio di design Milk — hanno pensato bene di cogliere l’opportunità di intervistare gli ospiti, pubblicando poi il risultato di tali interviste in un magazine, che è appunto Backstage Talks.

Presentato durante la conferenza, ogni numero della rivista contiene le “chiacchiere” dell’anno precedente, e lo scorso 20 maggio, in occasione della quarta edizione, è uscito il numero relativo a quella del 2016, che contiene il materiale raccolto nelle conversazioni con Toscani, Erik Kessels, Malika Favre, Astrid Stavro, Tobias van Schneider, Peter Biľak, Natasha Jen, Debbie Millman, Mat Heinl e Zuzana Ličko.

Backstage Talks #2
(fonte: Milk)
Backstage Talks #2
(fonte: Milk)
Backstage Talks #2
(fonte: Milk)
Backstage Talks #2
(fonte: typotheque.com)
Backstage Talks #2
(fonte: typotheque.com)
Backstage Talks #2
(fonte: typotheque.com)
Backstage Talks #2
(fonte: typotheque.com)
Backstage Talks #2
(fonte: typotheque.com)
Backstage Talks #2
(fonte: typotheque.com)
Altre storie
Orith Kolodny spiega simboli e significati di 199 bandiere