Su Indiegogo, il sito di crowdfunding su cui è stato lanciato il progetto, a un mese dalla fine della campagna di raccolta fondi Nimuno ha già ampiamente superato l’obiettivo fissato, e cioè di mettere assieme 8000$ per finanziare lo sviluppo di uno speciale nastro adesivo che permette di fare ciò che in molti hanno sempre sognato, e cioè di costruire coi mattoncini Lego anche in verticale, o addirittura a testa in giù, oppure “paradossi architettonici” à la Inception, o ancora integrare quasi ogni tipo di oggetto nell’universo Lego.

E questa è solo una parte di ciò che si potrebbe fare con un nastro Lego-compatibile, creato da due industrial designer sudafricani, Anine Kirsten e Max Basler, e ribattezzato Nimuno Loops, il cui brevetto è in corso di registrazione.

(fonte: Nimuno)

(fonte: Nimuno)