Frizzifrizzi è in vacanza fino a inizio settembre.
“Observations sur la Fièvre Jaune, faites à Cadix, en 1819” (litografia sulle manifestazioni facciali della febbre gialla), di Estienne Pariset (1770-1847) e André Mazet (1795-1821).

Tesori d’archivio: La wunderkammer della Hagströmerbiblioteket di Stoccolma

Cruente amputazioni e minuziosissime tavole anatomiche, colorate litografie botaniche e bizzarre malattie, serissime classificazioni di flora e fauna e mostri leggendari. Se oggi il fantastico e lo scientifico si incrociano esclusivamente nelle opere di finzione, fino alla fine del XIX Secolo non erano rari i chimici che portavano avanti studi d’alchimia, gli anatomisti saccheggiavano cadaveri dai cimiteri, i chirurghi operavano senza anestesia e non di rado ammazzavano i pazienti prima delle malattie e delle ferite da curare, i geologi stimavano la nascita della Terra in un ventaglio di anni che andava dai 4000 ai pochi milioni, gli zoologi andavano a caccia di sirene e di animali leggendari.

Scienza e meraviglie impossibili andavano quindi a braccetto e si ritrovavano fianco a fianco sui manoscritti e negli scaffali delle wunderkammer dei collezionisti.
Da qui l’idea della Hagströmerbiblioteke — la biblioteca del Karolinska Institutet di Stoccolma (quello che assegna il Premio Nobel per la Medicina, per intenderci) interamente dedicata agli antichi testi di medicina e di scienze — di lanciare sul web una sezione denominata appunto Wunderkammer, piena di antiche tavole illustrate tratte da opere che risalgono fino al 1500.

Classificate per epoca, per tecnica (litografia, mezzatinta, incisione, acquerello…), per argomento (animali, belve, bambini, amputazioni, cadaveri, dermatologia, solo per citarne alcune) e addirittura per “emozione” (assurdo, artistico, colorato, umoristico, indecente, doloroso, strano…) le opere sono tutte da scoprire e per molte di esse, oltre a titolo e autore, vengono riportate anche informazioni curiose. Inoltre, quando disponibile per la consultazione online, c’è anche il link al libro da cui sono tratte, come ad esempio questa bellissima Storia naturale dei denti umani dei primi dell’800.

Amputazione di una gamba. Tavola tratta dal libro “Grosz Chirurgei”, di Walter Ryff, 1559
Amputazione di una gamba.
Tavola tratta dal libro “Grosz Chirurgei”, di Walter Ryff, 1559
Amputazione. Tavola tratta da “Institutiones chirurgicae”, di Lorenz Heister (1683-1758).
Amputazione.
Tavola tratta da “Institutiones chirurgicae”, di Lorenz Heister (1683-1758).
“Fellow feeling”. Tavola tratta da “The Passions, Humourously Delineated”, di John Collier (1708-1786)
“Fellow feeling”. Tavola tratta da “The Passions, Humourously Delineated”, di John Collier (1708-1786)
Corazza (attrezzo ortopedico). Tavolta tratta da “Opera Chirurgica”, di Girolamo Fabrici d'Acquapendente (1533–1619)
Corazza (attrezzo ortopedico).
Tavolta tratta da “Opera Chirurgica”, di Girolamo Fabrici d’Acquapendente (1533–1619)
“Veduta anteriore del corpo umano”, tavola tratta da “Anatomia Universale”, di Paolo Mascagni (1752-1815), illustrazione di  Antonio Serrantoni, originariamente stampata su un volume di 70x100cm
“Veduta anteriore del corpo umano”, tavola tratta da “Anatomia Universale”, di Paolo Mascagni (1752-1815), illustrazione di Antonio Serrantoni, originariamente stampata su un volume di 70x100cm
Tavola tratta da “De humani corporis fabrica libri septem”, di Andreas Vesalius (1514–1564)
Tavola tratta da “De humani corporis fabrica libri septem”, di Andreas Vesalius (1514–1564)
“Observations sur la Fièvre Jaune, faites à Cadix, en 1819” (litografia sulle manifestazioni facciali della febbre gialla), di Estienne Pariset (1770-1847) e André Mazet (1795-1821).
“Observations sur la Fièvre Jaune, faites à Cadix, en 1819” (litografia sulle manifestazioni facciali della febbre gialla), di Estienne Pariset (1770-1847) e André Mazet (1795-1821).
Tavola tratta da “Nova Nosographia Ophthalmica”, 1776, di John Taylor (1703-1772)
Tavola tratta da “Nova Nosographia Ophthalmica”, 1776, di John Taylor (1703-1772)
Strati di cellule nell'embrione. Tavola tratta da “Anthropogenie, oder, Entwickelungsgeschichte des Menschen”, 1874, di Ernst Haeckel (1834-1919)
Strati di cellule nell’embrione.
Tavola tratta da “Anthropogenie, oder, Entwickelungsgeschichte des Menschen”, 1874, di Ernst Haeckel (1834-1919)
Tavola odontoiatrica. Tratta da “The Natural History of the Human Teeth”, Londra, 1803–6, di Joseph Fox (1776–1816)
Tavola odontoiatrica. Tratta da “The Natural History of the Human Teeth”, Londra, 1803–6, di Joseph Fox (1776–1816)
Condotti e ghiandole del seno femminile. Tavola tratta da “On the Anatomy of the Breast”, di Astley Cooper (1768–1841)
Condotti e ghiandole del seno femminile.
Tavola tratta da “On the Anatomy of the Breast”, di Astley Cooper (1768–1841)
Esame ostetrico. Tavola tratta da “Nouvelles démonstrations d'accouchemens”, di Jacques Pierre Maygrier (1771-1835)
Esame ostetrico.
Tavola tratta da “Nouvelles démonstrations d’accouchemens”, di Jacques Pierre Maygrier (1771-1835)
Tavola tratta da “De la loi du contraste simultané des couleurs”, Parigi. 1889, di Michel Eugène Chevreul (1786-1889)
Tavola tratta da “De la loi du contraste simultané des couleurs”, Parigi. 1889, di Michel Eugène Chevreul (1786-1889)
Cellule nervose. Tavola tratta da “Sulla fina anatomia degli organi centrali del sistema nervoso. Studi.”, Reggio Emilia, tipografia di Stefano Calderini e figlio, 1885, di Camillo Golgi (1843-1926)
Cellule nervose.
Tavola tratta da “Sulla fina anatomia degli organi centrali del sistema nervoso. Studi.”, Reggio Emilia, tipografia di Stefano Calderini e figlio, 1885, di Camillo Golgi (1843-1926)
“Puella pilosa annorum duodecim” (bambina pelosa di 12 anni), tratta da “Monstrorum Historia”, di Ulisse Aldrovandi (1522-1605)
“Puella pilosa annorum duodecim” (bambina pelosa di 12 anni), tratta da “Monstrorum Historia”, di Ulisse Aldrovandi (1522-1605)
Mostro mezzo uomo e mezzo maiale e mezzo uomo e mezza mucca. Tavola tratta da “De Monstrorum Natura, Caussis, et Differentis”, di Fortunio Liceti (1577-1657)
Mostro mezzo uomo e mezzo maiale e mezzo uomo e mezza mucca.
Tavola tratta da “De Monstrorum Natura, Caussis, et Differentis”, di Fortunio Liceti (1577-1657)
Tavola tratta da “De Monstrorum Natura, Caussis, et Differentis”, di Fortunio Liceti (1577-1657)
Tavola tratta da “De Monstrorum Natura, Caussis, et Differentis”, di Fortunio Liceti (1577-1657)
Viti. Tavola tratta da  “Kreutterbuch”, di Hieronymus Bock (1498–1554)
Viti. Tavola tratta da
“Kreutterbuch”, di Hieronymus Bock (1498–1554)
Tradescantia. Tavola tratta da “Magasin för Blomster-Älskare och Idkare av Trägårds-Skötsel”, di August Pfeiffer (1777-1842)
Tradescantia.
Tavola tratta da “Magasin för Blomster-Älskare och Idkare av Trägårds-Skötsel”, di August Pfeiffer (1777-1842)
Litografia a colori degli anemoni di mare, tratta da “Kunstformen der Natur”, di Ernst Haeckel (1834-1919)
Litografia a colori degli anemoni di mare, tratta da “Kunstformen der Natur”, di Ernst Haeckel (1834-1919)
co-fondatore e direttore

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
Tesori d’archivio: un sito raccoglie i pattern delle buste postali