Estonia 1966 (foto: @matchbloc)

Tesori d’archivio: le grafiche delle vecchie scatole di fiammiferi dell’Est Europa

Di come le scatole di fiammiferi siano (ma più che altro fossero, al passato) un’occasione per graphic designer e illustratori di mettersi alla prova con uno spazio ridottissimo, ho già parlato in altri due post dedicati a collezionisti e collezioni di carte e scatolette di zolfanelli (Matchbook Diaries e The Matchbook Museum).

Stavolta la raccolta in questione è molto specifica, perlomeno geograficamente, visto che sull’account Instagram @matchbloc, pieno di materiale postato a cadenza quasi quotidiana, mostrano le grafiche delle scatole di fiammiferi prodotte e distribuite nell’ex-blocco sovietico, quindi nell’epoca della guerra fredda, prima della caduta del Muro di Berlino.

Le chicche sono tante e, almeno stando a quanto mi è capitato di leggere tra i commenti che accompagnano alcune immagini, questo progetto non si esaurirà su Instagram. Visto che dietro all’account ci sono una designer come Jane McDevitt, socia dello studio inglese Maraid Design, e lo splendido negozio di meraviglie di carta, da scrivania e da ufficio Present & Correct (che ultimamente si sta dando da fare in fatto di collezioni su Instagram: vedi anche le palette dei film di Wes Anderson) c’è da star sicuri che ne uscirà fuori qualcosa di interessante.

Russia 1969 (foto: @matchbloc)
Russia 1969
(foto: @matchbloc)
Cecoslovacchia 1965 (foto: @matchbloc)
Cecoslovacchia 1965
(foto: @matchbloc)
Polonia 1960 (foto: @matchbloc)
Polonia 1960
(foto: @matchbloc)
Russia 1967 (foto: @matchbloc)
Russia 1967
(foto: @matchbloc)
Russia 1968 (foto: @matchbloc)
Russia 1968
(foto: @matchbloc)
Polonia 1966 (foto: @matchbloc)
Polonia 1966
(foto: @matchbloc)
Russia 1969 (foto: @matchbloc)
(foto: @matchbloc)
Cecoslovacchia (foto: @matchbloc)
Cecoslovacchia
(foto: @matchbloc)
Estonia 1966 (foto: @matchbloc)
Estonia 1966
(foto: @matchbloc)
co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (1)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.