Enologica2014: le province, le storie, il viaggio

foto: Silenzi, Comacchio (dettaglio) | © Massimiliano Nucci
foto: Silenzi, Comacchio (dettaglio) | © Massimiliano Nucci

Enologica è il salone del vino e del prodotto dell’Emilia Romagna.

Enologica è un racconto, un racconto corale, il racconto di una comunità, un racconto — certo — coordinato da Giorgio Melandri che da 8 anni ne è curatore, un racconto che ha le voci degli artigiani, dei cuochi, dei giornalisti, dei produttori di vino e delle cooperative. Un racconto a cui anche quest’anno noi di Frizzifrizzi siamo felici di partecipare. Un racconto che usa il linguaggio straordinario delle quotidianità di un mondo contadino e rurale, un racconto lontano dalla retorica dell’eccellenza, un racconto popolare. Un racconto del presente e per il futuro, ma con le radici fortemente ancorate passato. Il racconto di un viaggio.

E il viaggio di avvicinamento a questa edizione 2014 di Enologica è iniziato. Sarà un viaggio su e giù per la Via Emilia; così ne parla il curatore Giorgio Melandri: «Enologica è il racconto complesso di 9 straordinarie provincie, un viaggio lungo la via Emilia che da 2200 anni attraversa e unisce le città e i territori rispettandone e valorizzandone le identità e le tipicità. La vetrina di un popolo che esprime nel vino e nel cibo i valori profondi del suo essere comunità». 10 tappe, una per ognuna delle 9 provincie, più una dedicata alla città di Bologna, che per il secondo anno ospiterà l’evento, 10 protagonisti della storia enogastronomica della regione, 10 personalità che con la loro vita hanno cambiato l’enogastronomia e la ristorazione.

Storie uniche e complesse, raccontate dalle parole di 10 diversi narratori e attraverso i ritratti della giovane illustratrice Irene Spallanzani. Si parte con la provincia di Ferrara, con la storia di Giacinto Rossetti, anima e motore del Trigabolo di Argenta.

Seguite il viaggio sulla pagina Facebook di Enologica.

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.