fbpx

Save The Date | Spring Cult 2014 @ Csa Baraonda

spring_cult_01

Festeggiamo la primavera: facciamolo insieme, facciamolo subito e, soprattutto, facciamolo bene.
Tre propositi che con Spring Cult non si farà fatica a realizzare, perché sabato 19 aprile al Csa Baraonda di Segrate ci sarà un festival in cui si faranno un sacco, ma un sacco, di cose.
Non parliamo solo di musica, perché oltre ad un ampio market ci saranno workshop, seminari, live painting e live visual.

Si inizia alle 14.30 con lo Spring Cult Market dove, oltre a poter acquistare strumenti e accessori musicali (come, ad esempio, quelli di My Dad Is Iggy e Black-Tone Guitar) saranno presenti i banchetti delle etichette musicali indipendenti di RXSTNZ, Afe Records, Megaplomb, Il Verso del Cinghiale, 51beats e Fratto9, mentre alle 17.00 si potrà partecipare ad un seminario di liuteria a cura di Enrico Crippa e alle 17.30 ci sarà il workshop “Suoni e luci: sperimentazioni sinestesiche con onde di luce e suono” a cura di Otolab (tutte le informazioni le trovate qui).

Dalle 22.30 si susseguiranno numerosi progetti musicali (su tre stage) ovvero i live di Kubark, dei Temple Of Dust, i Mabuhay Sexy Rexy degli Above The Tree & Drum Ensemble Du Beat (che presenteranno “Cave_Man”, il nuovo album di Marco Bernacchia, aka Above The Tree), la 8 bit session di Kenobit Vs Pablito El Drito e Otolab presenterà Megatsunami, una live performance realizzata con Lumanoise e strumenti auto-costruiti quali luci stroboscopiche, laser e luci fredde o a incandescenza.

Se tutto questo non vi basta, sappiate che durante i concerti ci saranno i live painting proiettati in diretta a cura di Jaco e di Simone Peracchi (del collettivo Secondary Action), bancarelle di orologi artigianali, di sculture create utilizzando materiali di riuso, di libri e, soprattutto, durante tutta la durata del giorno si potrà mangiare dell’ottima pizza fatta solo ed esclusivamente con ingredienti naturali.

QUANDO: sabato 19 aprile 2014 | Dalle 14.00 fino a tardi
DOVE: Csa Baraonda | Via Pacinotti 13, Segrate (Mi) | mappa

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
fil rouge
Save the date | Fil rouge. Contro la violenza di genere