Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Mojito Embassy: la ricetta per il vero cocktail cubano

Da che io ricordi, ho sempre bevuto Mojito preparati con menta pestata insieme a zucchero di canna.
Invece no, ho scoperto infatti da poco che la ricetta originale cubana è lievemente diversa.

Innanzitutto zero zucchero di canna, bensì semolato; mentre al posto della menta, sarebbe preferibile l’erba buona, una menta cubana – da quanto mi hanno raccontato i bartender la scorsa settimana alla Mojito Embassy.

Volete scoprire come prepararlo al meglio? Ecco la ricetta provata e riprovata (ebbene sì, ne ho preparato uno anche io):
– il succo fresco di un lime
– zucchero semolato
– menta o erba buona
– rum Havana Club invecchiato 3 anni
– ghiaccio

Partite così: prendete un bicchiere dal fondo largo, un tumbler alto, e spremete il succo di un lime fresco. Aggiungete due cucchiai di zucchero semolato e mescolate qualche secondo con un cucchiaio.

Prendere delle foglie di menta fresca già pulita, battetela sul dorso della mano (serve a scuotere gli olii – così mi hanno detto) e poi unitela allo zucchero. Con un pestello, mescolatela delicatamente senza spezzarla o romperla – darebbe un gusto amaro a tutto il cocktail.

Unite l’Havana, 50 ml circa, un uguale quantitativo di acqua (magari leggermente frizzante) e completate con il ghiaccio. Mescolate leggermente per rimettere lo zucchero in sospensione e servite con altra menta.

La ricetta originale non prevede variazioni, ma a seconda dei gusti potete optare per l’aggiunta di una goccia di rum scuro.
Ta-dan!
Certo, l’estate non sembra proprio alle porte, ma iniziate ad allenarvi!

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.