Mumm e il Sabrage

Può darsi che il termine sabrage non vi faccia venire in mente molte cose, sopratutto per i non addetti ai lavori. Ma se vi dicessi “sciabolata” allora credo che sia chiaro a tutti di cosa si tratta. Non storcete il naso e non fate le solite e semplici associazioni mentali: il sabrage è un’arte, un rito che pare esser nato ai tempi di Napoleone. In pratica, quando c’era da festeggiare, la cavalleria apriva con questo gesto e con una sciabola una (o più) bottiglie di champagne.

Non so se voi ci abbiate mai provato, ma se volete cimentarvi vi occorreranno sicuramente due elementi fondamentali – oltre a tanta pazienza ed allenamento – vale a dire: champagne e sabre.
Il gran buon vecchio Patrick Jouin (di cui vi avevo già parlato ai tempi) ha realizzato una nuova collaborazione con MUMM dando alla luce il Kit Design omonimo, composto nientepopodimenoche da: la glacette Georges (ricordate?), un set di flûte, vassoi e, ça va sans dire una sciabola e una bottiglia di G.H. Mumm Cordon Rouge. In colori bianco e rosso, ma questo dovreste averlo già capito da voi.

Siete pronti? Se volete cimentarvi al meglio, potete scaricarvi anche l’applicazione per iPhone con suggerimenti per poter degustare al meglio lo champagne – e per evitare d’improvvisarvi samurai del nuovo millennio.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Un libro raccoglie 12 progetti, tra design e gioco, di un gruppo di studenti e studentesse del Camerun