Binic by Foscarini | intervista a Ionna Vautrin

Nominata best table lamp 2010 da Wallpaper Magazine e disponibile in sei colori, la lampada Binic di Foscarini ha tutte le caratteristiche del pezzo di design di successo e senza tempo: semplicità (estetica, di progetto, di produzione), funzionalità (nessun equivoco né complicazione: on/off), prezzo accessibile e soprattutto quel magnetismo emotivo impossibile da progettare a tavolino ma che, come una sorta di piccolo miracolo creativo, circonda invisibile ma potentissimo un prodotto che vedi e subito vuoi, scegliendolo in mezzo a mille altre variazioni sul tema, appiccicandogli inconsapevolmente addosso ricordi (di forme, textures, colori, momenti) ed altrettanto inconsapevolmente affidandogli il ruolo di specchio (o faro, in questo caso più calzante) di ciò che sei e del tuo mondo. Quella sensazione che ti fa decidere, ancora prima di acquistare, dove metterla una lampada come questa. E perché.

1 2 3 4 Successivo

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.