Axel Brechensbauer

Squadrate come appena uscite da un software di cad, vagamente scacchistiche – come saggiamente suggeriscono gli amici di FF3300 – le sculture di Axel Brechensbauer evocano surreali panorami turriti pieni di croci o uccellini che dominano dall’alto.

Sul suo sito c’è pure un’interessante proposta per il governo svizzero, una mega-croce rossa come monumento nazionale e tempio dedicato al sole, senza finestre ma con una sfera di 50m di diametro illuminata da video a flusso continuo, con tanto di discoteca interna con pavimento circolare che si muove a ritmo di musica.

Megalomanie a parte, Axel ha realizzato anche un splendida collana cavallina in bronzo (e catena d’oro): pezzo unico in vendita su Vespoe a un prezzo comunque piuttosto abbordabile, soprattutto se pensi che forse dentro c’è una discoteca in miniatura che gira e gira e gira.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
La Biblioteca Braidense ha acquisito una collezione di libri illustrati sovietici degli anni ’30 (e un video di Libri Finti Clandestini ne racconta la storia)