Maiden-Art | SS2012

La magia dell’acqua che scorre, fredda, tra i sussurri degli alberi. E’ tempo di incantesimi: là dov’è già passato il cigno rimani tu, scintillante per i riflessi del chiaro di luna che (ri)chiama la parte di te che di solito sogni soltanto, prima degli inquieti risvegli che annebbiano i ricordi e mettono in gabbia la volontà di potenza che nottetempo riempie ogni millimetro del tuo corpo. Dentro, una fornace calda a sbuffar vapori antichi che eternamente ritornano e come fossero fiumi risali fino alla sorgente: la strega c’è sempre stata, la strega sei tu, prima ancora di venire al mondo. Te lo raccontano le rocce e l’erba e le stelle. Ogni notte, prima che il sole sorga.

Ispirati da un lago (centro focale delle ultime collezioni) – stavolta in versione notturna e stregonesca – e dalle musiche di Ludovico Einaudi, Maristella Colombo, designer e fondatrice di Maiden-Art propongono per la primavera/estate 2012 una serie di collane, ciondoli, orecchini in oro pallido (come la luna) e nero (come la notte), tra intrecci di fili illuminati da Swarvski ed affollati di piume, angeli, stelle, vecchie monete e mezzelune, insieme a pietre lunari, pirite, madreperla, onice e calcedonia.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Laju Slow Apparel: un nuovo marchio che è un inno alla lentezza