Luca Bertoni e l’Abbandono Meccanico

Luca Bertoni l’ho conosciuto – giusto una piacevole toccata e fuga, nel senso non letterale del termine – durante la serata finale del Collecting::Connecting, dove ero rimasto piacevolmente colpito dalla sua surreale collezione, che avevo ribattezzato manica³.

Ora potete ammirare Abbandono Meccanico – questo il vero nome – nel suo einsturzendeneubauteniano splendore, grazie alle foto di Lorenzo Busato (altra vecchia conoscenza).

Veronese, classe 1988, Bertoni studia Design della Moda allo IUAV e se gli mettete davanti un qualsiasi abito “borghese” non riesce proprio a resistere alla tentazione di rivoluzionarlo, destrutturandolo quanto basta.
Fatevi un giro sul suo blog, molto interessante sia per cogliere a pieno il precorso artistico di questo giovane e promettente fashion designer, sia per vederne le suggestioni ed i processi mentali (da buon filo-surrealista) che precedono la creazione dei suoi capi.

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (1)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.