For the Love of God: Lorenzo Busato

Sono tra quelli che dopo aver visto il celebre teschio tempestato di diamanti di Damien Hirst (nonché alcune delle sue opere precedenti) ha allargato le braccia e pensato “che tristezza”.
Poi leggendo le varie peripezie sulla genesi, l’idea presa dal lavoro, di diversi anni prima, di un suo ex-amico artista, e la misteriosa vendita il “che tristezza” diventa un “che patetico”.
Ma i gusti sono gusti e c’è da dire che come venditore di se stesso (e di fumo?) Hirst non ha rivali.

Se poi l’opera in questione – a dire il vero diverse opere dell’artista inglese tra cui LSD, la vergine madre, le farfalle di Faithless – chiamata For The Love of God, funge da fonte di ispirazione per un bel progetto di un giovane studente di design dello IUAV, allora sono felice che anche Hirst serva a qualcosa.
Lo studente in questione è Lorenzo Busato ed il progetto, una mini-collezione di outfits che starebbero benissimo su una squadra di supereroi che salvano il mondo dalle grinfie di una banda di artisti poco concettuali…

Dopo il salto le altre immagini

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (1)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.