Cut & Paste: la sfida fa tappa a Milano

Cut & Paste

Chiedo ad una mia amica se preferirebbe stare con un grafico o con un musicista. Mi dice che il musicista lo preferirebbe per un’avventura di solo sesso, mentre come compagno fisso decisamente meglio un grafico: se ne sta alla sua scrivania e non passa il tempo a fare concerti in giro davanti a ragazze urlanti e sbavanti.
Mi conferma quello che avevo letto non so dove, ovvero che seguendo il loro istinto animale, molte donne si farebbero volentieri ingravidare da un rocker: buona resistenza fisica (per fare concerti), creatività e carisma. E ottimi geni con cui far accoppiare i propri.

E il povero grafico, dunque, deve accontentarsi di essere un ottimo compagno di vita, rassiccurante. Ma di notti selvagge neanche a parlarne.
Con un’eccezione: magari tenere in mano una penna grafica non avrà tutti i rimandi sessuali di una chitarra ma tutti quelli che si sfidano faccia a faccia, sul palco del Superstudio Più di Milano per la tappa italiana del Cut & Paste, sono quanto di più vicino ad una rockstar ci possa essere nel campo delle arti visive.

Il 9 maggio 2d, 3d e motion graphics scenderanno nell’arena per uno scontro all’ultimo sangue (vettoriale) a colpi di pixel e davanti ad un pubblico urlante che si guarderà live le sferzate violente dei creativi sulle loro tavolette grafiche. I vincitori delle tre categorie, oltre ad aver salvo lo scalpo, voleranno a New York per la sfida finale, contro il mondo intero.

Cut & Paste Milano
@ Superstudio Più
via Tortona 27, Milano
(vedi mappa)

9 maggio 2009
dalle 19,00
ingresso 15 Euro (12 Euro in prevendita online)

Altre storie
Tesori d’archivio: le tavole floreali di Mary Vaux Walcott