Dergano Officina Creativa

Dergano Officina Creativa

Come già sapete benissimo voi che ci leggete e che avete un’attività tutta vostra sulla quale state investendo tempo e fatica, giocare in solitaria quando si tratta di comunicazione e promozione della propria attività comporta un’enorme dispendio di risorse (mentali quanto economiche).

Proprio per questo i progetti come quello che vi segnalo sono sicuramente da emulare, se ce n’è l’occasione, nella propria città o nel proprio quartiere.

Nella Dergano-Bovisa, storica periferia milanese, la densità di piccole realtà creative indipendenti, tra botteghe, atelier, laboratori e negozi, è piuttosto alta. Per questo motivo tanti nuclei separati, puntini sparpagliati sulla mappa della città, hanno deciso di unirsi in un unico progetto.
L’acronimo enologico D.O.C. sta per Dergano Officina Creativa, un vero e proprio marchio che ingloba in sé tante entità differenti per dimensioni e campo d’azione ma accomunate dal fatto di fare dell’artigianalità, dell’handmade, il loro punto di forza.

Un modo per promuoversi in blocco, in coro, come una sola grande officina appunto, e per dare una scossa all’intero quartiere, promuovendo attività culturali all’insegna del fare.

La presentazione ufficiale di Dergano Officina Creativa c’è stata appena qualche giorno fa. Ora non ci resta che stare a guardare quali saranno le novità e, se capita, fare un bel tour attraverso tutti i segnalini che si vedono sulla mappa.

Altre storie
Il tempo sospeso: da Librimmaginari una mostra collettiva di poster negli spazi urbani di Viterbo