Andrey Gordeev

Andrey Gordeev

L’illustratore russo Andrey Gordeev mi sta simpatico perché disegna ometti dall’aria buffa ed il collo grosso (breve digressione: alle superiori un mio amico porta a casa la foto di classe, sua madre la guarda e chiede chi è quello lì, con il collo così grosso? Ero io…).

Vi consiglio di non perdervi i suoi lavori che trovate su Behance e sul suo blog.
Particolarmente interessante la serie Around the world for twelve months, realizzata per il calendario di un’azienda di camion, che ritrae gli stereotipi di dodici paesi visti dalla cabina di un camionista. Qui sopra vedete l’illustrazione dedicata all’Italia: pizza, sigaretta, crocefisso, la foto di una famiglia numerosa, un barbiere che si chiama Tonny (!), i panni stesi, una valigetta piena di soldi e una pistola: anche in russia hanno un’ottima idea di noi!

Altre storie
Paper Work: dallo studio spagnolo Velkro un alfabeto sperimentale fatto di carta