Britta J.

Britta J.

A 19 anni ero ancora all’ultimo anno di liceo, avevo una forte predisposizione nel marinare la scuola (credo di avere un piccolo record, stabilito in 4a: i miei genitori possono confermare…) e un giorno volevo fare il regista, il giorno dopo sceneggiare fumetti e quello dopo ancora scrivevo racconti comico-erotici sulle mie compaesane grasse. Il tutto immerso in litri di Verdicchio di cui sento ancora il sapore in bocca.

Forse è per questo che a 29 anni non ho una macchina, vivo in un monolocale, ed ho un lavoro che più precario non si può: badare a Frizzifrizzi.

Così quando vedo una come Britta J., che a 19 anni semplicemente si mette davanti al suo foglio di carta e disegna, disegna, disegna, non posso non provare una certa ammirazione.

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (3)
  1. HEhehe! Ed hai proprio ragione, io ho la stessa età tua, senza macchina in un bilocale, ed ora più che mai vivo di precarietà, vedere gente giovanissima e determinata non può che destare ammirazione! ^___^
    …Io senza verdicchio però.
    Fra’

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.