BOF : la terza serata a Villa Serena

BOF : la terza serata a Villa Serena

Niente latino e niente recriminazioni, finalmente ieri sono tornata da Villa Serena soddisfatta per come era andata la serata. Per il terzo appuntamento di BOF, ovvero la mostra In Essere – Dinamiche in Movimento, Giulia Boccafogli, architetto e jewel designer bolognese, ha presentato le sue creazioni con il supporto delle foto di Valentina De Meo fondatrice di FashionPh.

Il caldo era tropicale, la Villa piena di gente curiosa ed interessata, l’allestimento molto bello. L’idea da cui sono partite le ragazze è stata quella di narrare quattro diverse storie raccontandole per immagini, quattro diversi ritratti femminili che diventano occasione per Valentina di affrontare attraverso la fotografia il tema degli stereotipi. Per Giulia il modo per legare a questi quattro stereotipi femminili consolidati nell’immaginario comune, le sue collezioni di bijoux.

In uno degli angoli più belli del parco le ragazze hanno portato: fotografie, modelle e Giulielli.
Complimenti a Giulia, Valentina ed a tutto lo staff di FashionPh!
A Giulia grazie mille per il bellissimo Giuliello creato apposta per me.

co-fondatrice e caporedattrice
  1. Mi accodo ai complimenti sia alle ragzze di fashion PH che a Giulia tutte quante brave ed efficentissime.
    Veramente bella l’installazione e loro sono state gentilissime e presenti per tutta la serata.

  2. Pare che la connessione ci sia! Non solo la mia da casa (internet pare funzioni finalmente…) ma anche quella tra tutte le forze in gioco! Voto 10! E se lo dico io che dormivo in piedi ed ero anche piuttosto spaesata ed emozionata (…per vari motivi eheh…) mi sa che un po’ di ragione ce l’ho, anche se sono naturalmente di parte eheh! Al di là delle elucubrazioni mentali (solo mie come al solito…) sul filo conduttore della mostra, credo che alla fine davvero la cosa piu’ importante sia stata l’atmosfera respirata: semplice, alla mano, cordiale e divertente! Ecco! Grazie a tutti!
    ps per francesca: vedi con il Giuliello sei anche un po’ una cavia…poi mi farai sapere come è andato il collaudo:-)

    Giulia

  3. Ragazze tanti complimenti ,avrei voluto essere lì.In attesa della prossima toccata e fuga in quel di Bologna mando a tutti un grosso bacio.

    Alessia
    LittleBlackDress

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Lo sguardo desiderante