Satisfiction

Satisfiction

Scoperta per caso da Feltrinelli, dove ne ho presa una copia attratto dalla copertina super-minimal, dai fonts giganti e soprattutto dal titolo “Inediti di Hunter Thompson”, scopro solo ora dell’esistenza di Satisfiction, freepress letterario nato pochi mesi fa e distribuito in tutte le librerie Feltrinelli e Fnac.

Molto saggiamente Satisfiction si risparmia polpettoni di critica letteraria e va subito al sodo proponendo, inediti, estratti di libri in uscita e nuove traduzioni di classici e poesie.
Il nome del freepress, oltre ad essere un omaggio / gioco di parole del pezzo degli Stones, si riferisce anche al fatto che se hai acquistato uno dei libri segnalati nel magazine ma questo ti ha deluso, Satisfiction ti rimborserà – però devi spiegare anche il perché, ed ovviamente due righe non bastano (alla larga i furbi, quindi… tra l’altro credo ci voglia anche uno scontrino o qualcosa che provi l’acquisto altrimenti basta farselo prestare da un amico o prenderlo in biblioteca ed iniziare a speculare sulle proprie critiche negative).

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
È uscito il 14º numero di Pressing Matters