Touch NY: ovvero come i designers brasiliani sono i campioni del riciclaggio

Touch NY

Scopro su Cool Hunting di questa mostra organizzata da Touch Design che porterà a New York una bella selezione di product e fashion designers accomunati, nella loro produzione, dal fatto di utilizzare materiali riciclati.

Esce fuori che la grande maggioranza degli artisti coinvolti vengono dal Brasile, paese che da una paio d’anni a questa parte è tornato alla ribalta in tutti i campi della creatività (dagli anni ’70 ad oggi credo che raramente musica, arte e moda brasiliana siano state sulla cresta dell’onda come in questo momento).

E se ambiente ed eco-sostenibilità fanno e faranno sempre di più rima con moda e design – soprattutto perché con tutto il materiale che produciamo e poi scartiano ne avremmo di che vestirci, abitarci, usare per decenni – prendiamo qualche lezione da chi non ha dalla sua una reputazione storica e planetaria come il made in Italy ma che si è già incamminato su una strada che di sicuro prima o poi tutti dovranno intraprendere.

Altre storie
Track21: da BasileADV e dalla type foundry Resistenza l’immagine e il packaging di una nuova birra italiana