NitePeople: un photobook per le notti milanesi

NitePeople

Dopo Mosca e Tokyo, NitePeople sbarca a Milano. I protagonisti della notte e i brands che indossano / bevono / consumano saranno sbattuti sulle pagine di questo photobook: un nuovo format distribuito (prossimamente) nei migliori locali della città.
Per il momento mi è capitato di ricevere soltanto il file di presentazione e qualche immagini quindi non so dirvi di più, ma sicuramente i nostri contributors milanesi, non appena ci metteranno le mani sopra, potranno parlarcene un po’…

co-fondatore e direttore
  1. senza parole….

    finalmente un bell magazine sulle notti milanesi….

    non sono riuscito a fare a meno di portarmene uno a casa…

    fantastico

  2. E’ FIGHISSIMO … io l’ho trovato al Radezsky in Largo la Foppa (C.so Garibaldi) …
    Non perdetevelo … è gratuito e super di tendenza … fidatevi!

    Baci

  3. ragazzi è fantastico, lhio beccato al frank, il locale di vallettopoli, ce su tutta milano, ma sapete per caso come si fa ad abbonarsi? lo voglio poi ha uno style meraviglioso

  4. si è fighissimo anche io l’ho visto
    e cè pure su un mio socio.

    troppo cool questo progetto,
    era ora che qualcuno si ricordasse della buon vecchia italia, perchè siamo i migliori a vestirci.

  5. Ragazzo/i,
    io sono basita….
    ma secondo te/voi, chi può credere a questi fantomatici commentatori del “favolosissimo progetto nitepeople”?
    Scritti tutti lo stesso giorno, tutti positivissimi e tutti yooooo.
    A parte che non c’è proprio niente di originale perchè questo spaccato di vita è presente da anni sul sito di PigMagazine e poi Diedlastnight….
    mi fai tenerezza tu che ti sei scritto i commenti da solo.
    Con affetto, Lillina

  6. A volte succede che qualcuno commenti sotto nome diverso e solitamente lo si vede dallo stesso IP (voi non lo vedete, ma noi sì).
    In questo caso nessuno dei commentatori ha lo stesso IP ed alcuni di essi li conosciamo.
    Semplicemente credo che quelli del magazine abbiamo scritto da qualche parte del nostro articolo ed alcuni loro lettori siano venuti qui a commentare.

    Non c’è sempre una cospirazione dietro a tutto ;)

  7. Cara Lillina, noi della redazione di Nitepeople non abbiamo messo nessun post come ti ha gentilmente confermato Simone…

    Ho notato nelle tue parole più di un velo di invidia…mi spiace che il nostro prodotto di generi nervosismo, non è che magari sei proprio tu a far parte di qualche altra redazione ed aver quindi cercato di denigrare il nostro prodotto?

    Mah,

    Saluti e grazie a tutti dei piacevoli commenti.
    NPMag

  8. Ciao, a me Nitepeople piace da morire anchè perchè lo faccio in prima persona! E so che è piaciuto a tanta gente!

    Sul fatto di essere una novità, lo siamo per certe cose e non per altre. I ragazzi di Diedlastnight sono stra stra bravi! Esiste poi un libro ri-uscito diverse volte che si chiama This is Plastic, molto bellino. Di Pig Magazine me ne hanno parlato bene ma non lo conosco e non saprei dire.

    Usciamo settimana prossima con il nuovo, spero ti piaccia Lillina.
    Ciao

  9. A me piace! Ormai siamo al 4° numero e lo trovo davvero figo! Per quanto riguarda le ipotesi di copia non mi sembra un prodotto già visto, perlomeno in Italia…
    Comunque sia il prodotto è una figata!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Cosa c’è nel nuovo numero di Primary Paper