The Corner: l’alternativa a Yoox… by Yoox

The Corner

Immaginatevi tutti i negozi online che conoscete come una trafficata arteria centrale piena di vetrine, che parte dalla stazione (che potremmo immaginare come Google) ed arriva fino in centro, dove una miriade di vicoletti nascondono tutte piccole botteghe (i piccoli e-shop monomarca e i brand indipendenti), di quelle che per scoprirle dobbiamo per forza passarci davanti.

Usciti dalla stazione la prima cosa che vi trovate davanti è una grande piazza piena di bancarelle dove fare affari più o meno vantaggiosi e scovare, tra tanto ciarpame, qualche rarità di valore. La piazza, l’avrete già capito, è eBay.
Proseguite lungo la via principale, passate davanti a decine di vetrine più o meno splendenti, e negozianti più o meno disponibili e simpatici.

Ad un certo punto vi trovate di fronte a quello che probabilmente è il più grosso grande magazzino che abbiate mai visto, pieno di roba fino a scoppiare, tonnellate di merce che vi passa di fronte in mezzo a insegne e firme famose che vi sventolano davanti. Siete su Yoox.

Ma i grandi magazzini non fanno per voi: troppa confusione, troppi nomi famosi e pochi marchi di ricerca. Fino a quando, mentre siete fermi lì nel grande atrio di Yoox, non vedete un’uscita seminascosta. Una freccia indica un corridoio. Su un’insegna lì sopra c’è scritto The Corner.

Imboccate il corridoio ed in fondo trovate un altro grande magazzino: sicuramente più piccolo rispetto all’altro, ma molto più attraente. L’architettura è minimale. Non siete sopraffatti dai brand e dalle cataste di prodotti, qui.
Date un’occhiata in giro e vedete marchi come Viktor&Rolf, Marc Jacobs, Etro, Hussein Chalayan: ognuno di essi ha il suo piccolo corner. Tirate fuori la carta di credito come fosse una pistola che non aspettava altro di sparare qualche colpo.
Benvenuti su The Corner.
By Yoox!

P.S.
Per ora ci sono solo collezioni uomo.
Entro fine anno arriveranno anche quelle donna.

Altre storie
Un Samsung Galaxy Tab S7 e 9 buoni propositi per il 2021