Moodmagazine: l’hip-hop italiano in un free-press

Moodmagazine

Nato come magazine in pdf in tempi in cui (era il 2002) anche al di fuori dei nostri confini ancora in pochi utilizzavano questo formato per le loro iniziative editoriali, Moodmagazine è pian piano diventato un punto di riferimento per la scena hip-hop italiana.
Scena che in quegli anni non navigava in buone acque, con alcuni dei suoi esponenti che faticavano ad uscire dal pur prolifico stagno del rap politico degli anni novanta ed altri che subivano fin troppo il richiamo dell’hip-hop tutto culi e lustrini che arrivava da oltreoceano.

Come un compagno di viaggio competente ed affidabile, Moodmagazine ha visto, commentato, supportato, discusso, i fasti e le cadute dei rapper nostrani fino ad arrivare ad oggi, uno dei periodi sicuramente più interessanti per l’hip-hop italiano (più per il fiorente sottobosco di produzioni originali ed interessanti che per i due o tre nomi sbattuti su riviste e tv).

E, forse anche per sottolineare la rinascita della scena, Moodmagazine da gennaio esce anche su carta, con un free-press distribuito in negozi di dischi, clubs, locali e negozi di abbigliamento. In alto e qui sotto trovate le foto del primo numero, che i ragazzi di Moodmagazine ci hanno gentilmente spedito, e che si affiancherà alla “classica” uscita in pdf.

Moodmagazine

Moodmagazine

Altre storie
Mercatino (virtuale) di Natale: i consigli di Zazie Vostok sugli albi illustrati