Reactee

Reactee

Ogni tanto viaggiando in rete si incontrano idee geniali, di quelle che ti fanno mangiare le mani dall’invidia, soprattutto se sono semplici e, come in questo caso, nient’altro che l’unione di diversi, vecchi metodi di comunicazione per creare qualcosa di nuovo.

Reactee è un nuovo sito che realizza t-shirts on demand. La differenza tra decine di siti, spesso identici tra loro, che offrono un servizio di personalizzazione è che grazie a Reactee una semplice maglietta diventa un mezzo di promozione interattivo.

Come funziona? Basta creare il proprio slogan, scegliere una combinazione di colori (ma si possono inserire anche delle proprie grafiche) e fornire un numero di cellulare.
Una volta pagata la t-shirt appena creata (da 20 a 27$) basta indossarla e quel punto ha inizio la vostra personalissima azione di viral marketing.

Per spiegarvi meglio vi faccio un esempio: mettiamo che noi di Frizzifrizzi vogliamo pubblicizzare il nostro sito fuori dai soliti canali. Ci iscriviamo al sito, creiamo una t-shirt con scritto semplicemente FRIZZIFRIZZI ed aspettiamo che ci arrivi a casa. Dopodiché la indossiamo e chiunque, vedendoci al bar, al ristorante, in un locale, si dovesse incuriosire non dovrà far altro che seguire le istruzioni stampate sulla t-shirt stessa.

Noi, ad esempio, potremmo scrivere text FRIZZAMI to 41411 e chiunque manderà un SMS con scritto FRIZZAMI al numero 41411 riceverà un messaggio che noi di Frizzifrizzi avremo precedentemente impostato sul sito di Reactee.
In realtà sembra più complicato di quello che realmente è.

Basta un pizzico di fantasia per immaginare gli usi più disparati di questo strumento: politici (negli USA ci sono già quello che supportano i vari canditati alle prossime elezioni), commerciali, sociali.
Aggiornando ad esempio, il messaggio che arriverà a coloro che, incuriositi, seguiranno le istruzioni lette sulla maglietta, si potrà creare un specie di newsletter o di RSS direttamente su cellulare!

Purtroppo il servizio attualmente è disponibile solo negli Stati Uniti ma probabilmente uno dei furbacchioni che di solito ci legge per prendersi le idee, si sarà già messo all’opera prima di finire di leggere quest’articolo…

Via Tcritic

co-fondatore e direttore
  1. Sì, si può fare. Si possono mettere anche il proprio logo e la propria grafica.
    L’unico problema è che il servizio per ora è solo negli USA quindi tutta la cosa dei messaggi non funzionerebbe perché il numero a cui mandare l’SMS è americano.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Un Samsung Galaxy Tab S7 e 9 buoni propositi per il 2021