Le tavole di un libro di fine ‘800 sull’arte ornamentale giapponese

Attorno alla seconda metà dell’800, con l’inizio del fenomeno che una ventina di anni più tardi l’artista francese Philippe Burty avrebbe definito “Giapponismo”, l’arte europea iniziò a guardare al Giappone, lasciandosi influenzare dalle meravigliose stampe che arrivavano nel Vecchio Mondo dal lontano oriente.
Come è facile aspettarsi, ad accompagnare l’affermarsi di questa tendenza ci fu tutta una serie di pubblicazioni: principalmente libri pieni di illustrazioni, che raccoglievano, raccontavano e indagavano l’esotico e, per certi versi, ancora misterioso universo dell’arte giapponese.

Tra i volumi usciti nel Regno Unito ebbero un notevole successo i saggi illustrati curati dallo scozzese George Ashdown Audsley, del quale ho già avuto modo di parlare per un’opera sull’arte decorativa nelle diverse epoche e a diverse latitudini: The Practical Decorator and Ornamentist (1892).
Architetto, progettista di organi a canne e grande esperto di iconografia, decorazione e arte orientale, Audsley firmò, nel 1881, un libro in due volumi sulle ceramiche giapponesi (Keramic art of Japan) e, forte del successo che il saggio ebbe tra il pubblico di appassionate e appassionati, pubblicò l’anno successivo un altro doppio volume, dedicato sempre al Giappone ma andando ad approfondire le arti ornamentali: disegni, incisioni, stampe, pitture, tessuti, ricami, laccature, smaltature, rivestimenti, lavorazione di metalli, ebanisteria.

George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)

Utilizzando come fonte primaria i pezzi provenienti dalle raccolte di collezioniste e collezionisti inglesi, francesi e statunitensi, e consultando altri esperti di arte orientale, Audsley (che dedicò l’opera al Duca di Edimburgo, il principe Alfredo di Sassonia-Coburgo-Gotha, anch’egli collezionista di arte orientale e, nel 1869, primo principe europeo a visitare il Giappone) andò ad approfondire tecniche, strumenti usati, materiali, influenze e tematiche, arricchendo il testo con numerose tavole illustrate, alcune delle quali sfruttavano al massimo le possibilità cromatiche offerte, appunto, dalla stampa cromolitografica.

Uscito nel 1882, The ornamental arts of Japan si può sfogliare integralmente online (qui il primo volume e qui il secondo) ma una selezione di splendide immagini è stata restaurata in digitale dalla piattaforma Rawpixel a partire da una prima edizione del libro. Si possono scaricare anche in alta risoluzione.

George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
George Ashdown Audsley, “The ornamental arts of Japan”, Sampson Low, Marston, Searle & Rivington, Londra, 1882
(fonte: rawpixel.com)
Un messaggio
Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.
Grazie di cuore.