La Gran Bissa de Milàn: la nuova fanzine di Tazi Zine è dedicata al Biscione

Lo scorso gennaio segnalammo la call lanciata da Tazi Zine, fanzine fondata nel 2018 da un gruppo di giovani graphic designer e dedicata all’esplorazione di Milano dal punto di vista della cultura grafica.
Il nuovo numero di Tazi Zine sarebbe stato focalizzato sul celebre “biscione”, stemma araldico della famiglia Visconti, diventato per qualche secolo simbolo del capoluogo lombardo e da decenni utilizzato da marchi legati alla città: dall’Inter all’Alfa Romeo, fino alla berlusconiana galassia Mediaset.

Sono stati oltre 100, tra grafici, illustratori, ricercatori e scrittori che hanno accolto l’appello, dando la loro interpretazione di quello che, nel dialetto milanese, è el bisun o la bissa.
56 di quelle opere sono poi state raccolte in un’atipica pubblicazione che si sviluppa a frammenti: 11 poster, 3 racconti brevi, 3 fanzine illustrate e un volumetto di 80 pagine che indaga sull’uso del biscione nella grafica.
Il tutto racchiuso in un cofanetto che si intitola La Gran Bissa de Milàn ed è stato prodotto in sole 150 copie.

La pubblicazione si può acquistare online e verrà presentata stasera, dalle 19,30 alle 22,30 presso l’anfiteatro della Martesana.

La Gran Bissa de Milàn (courtesy: Tazi Zine)
La Gran Bissa de Milàn (courtesy: Tazi Zine)
La Gran Bissa de Milàn (courtesy: Tazi Zine)
La Gran Bissa de Milàn (courtesy: Tazi Zine)
La Gran Bissa de Milàn (courtesy: Tazi Zine)
La Gran Bissa de Milàn (courtesy: Tazi Zine)
La Gran Bissa de Milàn (courtesy: Tazi Zine)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
Confused Design Ideas: falsi brevetti assurdi contro il virus