La terza collezione di Qollezione è ispirata al “blauer Schurz” altoatesino

«Radiose giornate estive, frizzanti mattine invernali. Indipendentemente dalla stagione, un’instancabile figura blu si muove attraverso il paesaggio altoatesino, su e giù per il crinale delle montagne, dentro e fuori i banchi di nebbia che avvolgono i campi coltivati. Questa immancabile figura nel paesaggio, è un contadino altoatesino, che indossa fiero il suo blauer Schurz, l’inconfondibile grembiule blu dei contadini del territorio».

Così, nell’aprile di due anni fa, esordiva il marchio Qollezione, fondato in quel di Bolzano da Anna Quinz e Fabio Dalvit — soci nel lavoro, marito e moglie nella vita — con l’intento di attingere dall’ingegno, dall’abilità artigianale e dai materiali della tradizione, riprogettandone, con spirito contemporaneo, lo stile e l’estetica, e di portare nel mondo della moda una riflessione sul concetto di collezionismo, inteso come — cito — «modo per fermare il tempo, per estrarre la forma dall’essenza, per osservare e imparare a conoscere luoghi, storie, geografie, mediante la raccolta spontanea o sistematica di oggetti più o meno preziosi ma sempre significativi».

Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)

Indossato fin dal Medioevo e inizialmente realizzato in lino, per poi diventare di cotone (e blu) agli inizi del ‘900, lo Schurz è molto più che un semplice abito da lavoro. Comodo e resistente, oltre ad attraversare la storia e le stagioni si adatta anche alle età e agli usi: lo usano i bambini, lo usano gli anziani, si indossa sui campi ma anche a scuola, al mercato, alla messa della domenica.

Una duttilità che oggi qualsiasi designer farebbe carte false per riuscire a dare a un proprio prodotto. Ed è proprio allo Schurz, che già ispirò la prima collezione di Qollezione, che il marchio è tornato per la terza collezione, la Q3, che come le precedenti (qua scrissi a proposito della seconda) è pensata per essere abbinata a tutte le altre, a trascendere il concetto di stagionalità e — nel caso di questi nuovi capi — addirittura a superare la divisione per taglie giocando su volumi capaci di adattarsi alle forme del corpo.

Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)

Progettata dalla designer Bianca Teglia, la Q3 si compone di cinque pezzi: una borsa, realizzata dalla nonna di Fabio Dalvit e perfetta per andare a raccogliere mele; un cappotto, che richiama i grandi mantelli indossati dai contadini; una camicia con le maniche a sbuffo; una gonna e un abito che possono essere allacciati in diverse maniere e rimandano ai costumi tradizionali, che comunicano non verbalmente diversi significati in base ai nodi.

(courtesy: les libellules)

Interamente Made in Italy, la Q3 verrà presentata a Bologna, durante la Design Week, in uno dei luoghi più magici della città, les libellules Studio, dove Qollezione sarà presente dal 23 al 29 settembre.

Il 25 settembre, durante la Bologna Design Week White Night, dalle 17,00 alle 22,00 si terrà inoltre un evento aperto al pubblico, con un allestimento a cura del duo PetriPaselli — vecchie conoscenze di Frizzifrizzi per via del loro magazine 99objects — che con Qollezione condivide l’interesse per il collezionismo come dispositivo per studiare l’uomo e il valore simbolico degli oggetti che raccoglie.

Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Qollezione Q3 (foto: Stefania Zanetti | courtesy: Qollezione)
Altre storie
La vita come arte: gli abiti di Daniel Lismore