«Vivace o tranquillo, a flusso libero o rigorosamente ordinato, il pattern è dove colore e trama si incontrano e fanno musica», così scrive la giornalista e autrice britannica Elizabeth Wilhide nell’introduzione a Pattern Design, un corposo libro di quasi 700 pagine che ha curato per la casa editrice Thames & Hudson.

Musica, dunque. L’arte della ripetizione, degli spazi vuoti e degli spazi pieni, regolati secondo uno schema più o meno complesso. Dal tum tum tum delle percussioni tribali alle Variazioni Goldberg di Bach. Lo stesso accade sulle carte da parati e sui tessuti riccamente decorati ma anche — ricorda sempre Wilhide — nei «ritmici segni impressi sui vasi di argilla» e nelle «molteplici impronte di mani marcate sulle pareti delle caverne» dall’uomo preistorico. La ripetizione è insita nella nostra struttura mentale. Cerchiamo schemi ovunque, nella natura, nello svolgersi degli eventi. Ci mettono a nostro agio. Ci mettono in contatto con alt(r)i livelli di pensiero. Ci aiutano ad andare in profondità. Ci mandano in estasi — vedi la musica trance, i ritmi tribali, appunto, e i pattern degli edifici religiosi e relativi agli immaginari sacri. Semplicemente «ci danno piacere», per citare di nuovo l’autrice del libro.

Elizabeth Wilhide, “Pattern Design”, Thames & Hudson, ottobre 2018
(fonte: thamesandhudson.com)

Presenti in ogni luogo e in ogni tempo, ne troviamo alcuni tra i più meravigliosi esempi tra le pagine di Pattern Design, che raccoglie più di 1500 immagini suddivise in tante macro-categorie quanti sono i capitoli del libro — flora, fauna, geometrici, pittorici, astratti — ciascuno suddiviso in ulteriori sotto-insiemi, che al loro interno accolgono anche approfondimenti su movimenti artistici (ad esempio l’art nouveau nella sezione floreale e le giapponeserie in quella faunistica, e poi la calligrafia araba, l’art déco, il modernismo), particolari tecniche (il katagami giapponese, i boteh indiani o i sarapi messicani) e autori importanti, tra i quali Escher, Charles and Ray Eames, Anni Albers, Enid Marx, Sonia Delaunay, Marianne Straub.

Pubblicato a ottobre, il libro si acquista anche su Amazon.

Elizabeth Wilhide, “Pattern Design”, Thames & Hudson, ottobre 2018
(fonte: thamesandhudson.com)

Elizabeth Wilhide, “Pattern Design”, Thames & Hudson, ottobre 2018
(fonte: thamesandhudson.com)

Elizabeth Wilhide, “Pattern Design”, Thames & Hudson, ottobre 2018
(fonte: thamesandhudson.com)

Elizabeth Wilhide, “Pattern Design”, Thames & Hudson, ottobre 2018
(fonte: thamesandhudson.com)

Elizabeth Wilhide, “Pattern Design”, Thames & Hudson, ottobre 2018
(fonte: thamesandhudson.com)

Elizabeth Wilhide, “Pattern Design”, Thames & Hudson, ottobre 2018
(fonte: thamesandhudson.com)

Pattern Design: l’enciclopedia visiva dei pattern