fbpx

Save the date | Ciao – mostra internazionale di illustratori contemporanei

ciao tonywolf

Per il terzo anno consecutivo ho avuto l’onore di essere tra i giurati del grande concorso internazionale di illustrazione indetto da Tapirulan, associazione culturale di Cremona nata per promuovere l’arte contemporanea.

Giunto alla tredicesima edizione, il contest seleziona ogni anno 48 autori per una mostra collettiva, tra i quali 12 vengono scelti 12 per la nuova edizione del calendario Tapirulan e uno viene incoronato vincitore assoluto, portandosi a casa 2000 Euro e una mostra personale prevista per l’anno successivo — nella hall of fame, finora, Andrea Gualandri, Elena Prette, Fabio De Donno, Rosaria Iorio, Daniela Volpari, João Vaz de Carvalho, Barbara Petris, Milena Cavallo, Davide Bonazzi, Federica Bordoni, Sylvie Bello e Giulia Pastorino. Un voto online, infine, assegna il Premio Popolare di 500 Euro.

Nursery
© Tony Wolf
(courtesy: Tapirulan)

Vista l’altissima partecipazione — questa volta sono state oltre 860 le opere inviate, credo sia un record assoluto — far parte della giuria significa passare spesso più di una nottata a spulciare tutte le immagini e ad assegnare i voti, per poi arrivare alla riunione della giuria e lottare con le unghie e con i denti per spingere le proprie preferite e provare a convincere gli altri giurati, che magari hanno gusti completamente diversi dai tuoi. Significa anche vedere ogni possibile declinazione visiva del tema scelto per il concorso (in questa edizione il tema era Ciao: tanto semplice quanto complicato). Ma soprattutto significa tastare il polso a quello che è il panorama attuale dell’illustrazione, italiana e non: quali sono le “mode”, gli stili più gettonati, le tecniche più usate (col digitale che straccia il disegno a mano).

Oltre alla mostra dei 48, alla personale di chi ha vinto l’anno precedente — la bravissima Giulia Pastorino — e alla presentazione del calendario 2018, un’altra personale viene dedicata al presidente di giuria, che quest’anno è un’autore molto speciale, tra i più prolifici illustratori credo a livello mondiale: Tony Wolf.

Il viaggio delle meraviglie
© Tony Wolf
(courtesy: Tapirulan)

Quasi tutti hanno un libro illustrato da lui in casa ma pochi sanno che Tony Wolf in realtà si chiama Antonio Lupatelli e vive a Cremona. Classe 1930, ha iniziato a lavorare per il cinema negli anni ’50, per poi trasferirsi nel Regno Unito, dove ha lavorato diversi anni prima di tornare in Italia e disegnare per il Corriere dei Piccoli, Mondadori, Fabbri e, soprattutto, Dami Editore, che ha sfornato qualcosa come 200 volumi a firma Tony Wolf.

Nonostante la (o forse proprio per la) quantità di lavori prodotti, c’è ancora moltissimo da scoprire su questo autore, soprattutto per quanto riguarda i libri realizzati ormai decenni fa, ormai quasi introvabili. In mostra — dal materiale che sono riuscito a sbirciare durante la mia visita a Cremona (dove ho portato pure un libro per farmelo autografare per le mie figlie, letteralmente impazzite quando ho detto loro che avrei conosciuto Wolf) — ci sono tantissime chicche, compresi alcuni volumi formato gigante che oggi è quasi impossibile trovare.

Il viaggio delle meraviglie Samarcanda
© Tony Wolf
(courtesy: Tapirulan)

Tutte le mostre — Tony Wolf, Giulia Pastorino e la collettiva dei 48 selezionati — inaugureranno il 2 dicembre a partire dalle 16,00, mentre il giorno successivo sarà la volta di un incontro aperto al pubblico tra Lupatelli/Wolf e gli illustratori mentre nel pomeriggio ci sarà la presentazione del Manuale dell’illustratore, un libro dedicato ai professionisti che vogliono lavorare con gli albi illustrati per bambini, scritto dall’autrice e illustratrice Anna Castagnoli, che è anche tra i membri della giuria.

[cbtabs][cbtab title=”INFO”]Ciao – mostra internazionale di illustratori contemporanei

QUANDO: 2 dicembre 2017 — 28 gennaio 2018
OPENING: 2 dicembre | 16,00
DOVE: Centro Culturale Santa Maria della Pietà | p.zza Giovanni XXIII, Cremona
INFO: facebook | illustratorscontest.tapirulan.it[/cbtab][cbtab title=”MAPPA”][/cbtab][/cbtabs]

Altre storie
Moriz Jung rawpixel 2dett
Tesori d’archivio: i cani dell’incisore austriaco Moriz Jung