fbpx
michel gondry white stripes

Michel Gondry disegna sotto la doccia per il nuovo video dei White Stripes

Il luogo comune è cantare sotto la doccia. Eppure ho conosciuto molta gente — soprattutto quelli che non fanno le cose di fretta e che prolungano il caldo gocciolio della “cipolla” sulla testa ben oltre il necessario, utilizzandolo come momento di estatica solitudine al pare (e forse di più) della classica lettura sulla tazza del cesso — ho conosciuto molta gente, dicevo, che sostiene di mettersi anche a disegnare, quando possibile, sul vetro della cabina, sfruttando il vapore.

Chiunque l’abbia fatto sa che le tracce si cancellano in fretta, e il regista francese Michel Gondry ha utilizzato proprio questo fenomeno per realizzare un videoclip disegnato in punta di dita all’interno di un altrimenti banale box doccia, realizzato per il nuovo singolo dei White Stripes, che si sono sciolti ormai 5 anni fa ma che in questi giorni hanno pubblicato un’antologia di pezzi acustici tra cui appunto l’inedita City Lights.

Gondry, che ha collaborato frequentemente con Jack e Meg White (vedi uno dei video più acclamati di sempre, quello di Fell In Love With A Girl, realizzato coi Lego), non ha ricevuto alcune commissione dal gruppo ma l’ha semplicemente realizzato ispirato dal pezzo e poi l’ha spedito alla band.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
on being I believe 4
Una poesia sulla Poesia, animata su un libro di poesia