fbpx
Z

Che aspetto hanno 30 secondi di suoni?

Non avendo la tv — perlomeno nel senso tradizionale del termine perché poi ci ingozziamo di Netflix e SkyGo sui tablet.

Ci riprovo: non avendo la tv, e quando la piccola è tranquilla e non c’è bisogno di una dose-lampo di ipnosi (cioè una puntata dei cari, vecchi, allucinanti Teletubbies, o una del più nuovo, più soporifero, solo un pelo meno allucinante La foresta dei sogni, che si chiama come un brutto film di Gus Van Sant ma in realtà è una serie per bambini della BBC, realizzata dagli stessi creatori dei Teletubbies) e — niente, ho divagato di nuovo.

Terzo tentativo: senza tv e con la piccola tranquilla, qui in casa, a cena, di solito si chiacchiera. Talvolta però mettiamo della musica di sottofondo, a basso volume. Perlopiù classica.
Quando capita, l’ascolto diventa immediatamente un gioco, perché i vari movimenti, che si conosca o meno il pezzo, riescono a crearti “un film nella testa”. «Ecco, qua non sembra che stiano inseguendo qualcuno?», dice Ethel.
«Stanno correndo giù dalle scale», dice Sveva, che ha 7 anni.
«C’è quiete, qualcuno si riposa, ma sta per succedere qualcosa», dico io.
E via così. Con le colonne sonore dei film, poi, è ancora meglio. A patto però di non averli visti, perché altrimenti la memoria dirotta l’immaginazione su storie già viste.

La stessa combinazione di note o di effetti sonori, può significare, per ciascuno, qualcosa di completamente diverso.
Lo prova anche questo bell’esperimento di sound design e animazione: si chiama 30 Seconds of Sound Visualized e consiste nell’affidare la medesima clip audio ad alcuni artisti e vedere cosa ne esce fuori.

L’idea è di Simon Pyke, sound designer inglese che è già arrivato alla terza edizione dell’esperimento, con altre due in programma nei prossimi mesi.

Vedere con quali stili, quali tecniche, che ritmo, che atmosfere e storie completamente diverse hanno risposto i filmmaker e gli animatori è davvero intrigante.

Per chi volesse mettersi alla prova per la prossima edizione, qua ci sono tutte le informazioni.

Altre storie
Dafi Kuhne printing show 7
Lo speciale di Natale di Dafi Kühne