fbpx
grand tour 1
Grand Tour d’Italie (foto: Lanificio Leo)

Lanificio Leo: una preview dei nuovi prodotti

La centenaria storia del Lanificio Leo è una della più belle ascoltate, raccolte e raccontate in questi 10 anni di Frizzifrizzi (se ve la siete persi vi consiglio vivamente di leggerla qui).
Una storia di etica del lavoro, di recupero industriale, di tradizione e innovazione, di rispetto per il territorio, un territorio – la mia Calabria – bello e selvaggio, in cui fare impresa è sempre stato un atto di fede e coraggio. Una storia d’amore per i prodotti realizzati utilizzando perlopiù antichi telai recuperati.

Ed è proprio dei prodotti, in particolare di quelli per la casa, presentati durante la settimana del design di Milano, che intendo parlare oggi.

Partendo da Ludusludus (design di Emilio Salvatore Leo e Studiocharlie) una stuoia realizzata in collaborazione con un’altra storica azienda tessile italiana, il Lanificio e Feltrificio Gusmini, fondato nel 1887. Di sicuro impatto, sia per la scelta cromatica che per la bella consistenza al tatto, la versione che vedete nelle immagini, è realizzata in panno infeltrito (pura lana vergine 100%) ed è la riedizione di quella prodotta per la prima volta nel 1999, che intrecciava lana a rete da cantiere.

ludusludus_0

Si passa ai tanti bellissimi plaid:
Cartesio è il nome dato ad una serie di morbidi plaid (35% viscosa, 30% lana, 30% poliammide, 5% cashmere) realizzati utilizzando macchine da maglieria manuali degli anni ’30, in cui gli elementi della geometria cartesiana X Y Z diventano macro pattern.

cartesio_0

Fresh Line, Fresh Field e Fresh Little Square è una serie di tre plaid in lana vergine e lino, con tre diversi pattern, realizzati con intrecci basici della tessitura, in una palette cromatica dai coraggiosi accostamenti.

freshline_0

freshfield_0

freshlittlesquare_0

Punto Pecora Anniversario (design Studiocharlie e Emilio Salvatore Leo) è invece la bellissima serie di plaid realizzati a puntopecora, ovvero un jacquard a tre colori, astrazione in maglia della pecora, marchio del Lanificio Leo. Macro o micro e in diversi colori, la pecora nasce su telai a navetta, che leggono le carte perforate su una macchina jacquard meccanica del XIX secolo.

Punto Pecora Anniversario (foto: Lanificio Leo)
Punto Pecora Anniversario
(foto: Lanificio Leo)

Infine Grand Tour d’Italie (design Roberto Picerno), una serie di canovacci da cucina in lino e cotone, che rilegge l’oggetto tessile di uso più strumentale e quotidiano che ci sia, regalandogli una funzione di trasmissione di conoscenza, tradizione, promozione territoriale. E lo fa diventare il supporto per “cristallizzare e divulgare valori identitari regionali”.

LANIFICIOLEO-Preview NEWS 2016 low ita

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
rock and roll love blueprint 3
Rock and Roll Love Blueprint: la storia del rock in un poster