Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Save the date | Yard Press presenta Black Books vol. 1, 2, 3

«Ci interessa la “sacrale utilità” del libro, la sua comprensibilità. Ci interessano i movimenti underground, la controcultura, il concetto di archivio, l’antropologia fotografica. Le monografie ci interessano solo se hanno una forte attitudine sperimentale, non tanto nello stile fotografico, quanto nel modo di intendere il “medium” in sé»

Questo, in soldoni, lo spirito di Yard Press, raccontato da Achille Filipponi nell’intervista che mi ha concesso poco più di un anno fa, in occasione dell’uscita di un bel volume di Dino Ignani sulla scena dark romana degli anni ’80, uscito (e andato sold out in pochissimo tempo) con la piccola casa editrice fondata da Filipponi insieme a Giandomenico Carpentieri e Lina Protopapa.

nelle immagini: Black Books Vol.1, Giandomenico Carpentieri, Yard Press 2014
(clicca per ingrandire)

Nel frattempo Yard Press ha continuato a sfornare libri, uno più affascinante dell’altro, tra cui una collana intitolata Black Books, che ha la caratteristica di essere una sorta di “gabbia” dentro la quale lasciar spazio alle sperimentazioni con la fotografia di artisti che di solito lavorano con altri medium.
Il fatto di avere lo stesso numero di pagine e lo stesso formato per tutti (tra l’altro le pagine non sono rilegate, lasciando aperta la possibilità al lettore di rimescolare “le carte”)—quindi una medesima “tela” sulla quale lavorare—offre a chi guarda il privilegio di ritrovare nelle opere dei vari autori che si sono messi in gioco, quello che è il loro nudo punto di vista, il loro intimo ambito di ricerca sull’immagine.

Le prime tre uscite dei Black Books, pubblicate rispettivamente a settembre 2014, settembre 2015 e—fresca fresca—ottobre 2015—verranno presentate stasera a Roma.
Protagonisti sono Giandomenico Carpentieri (co-fondatore, come abbiamo visto, di Yard Press), Michele Manfellotto e Nicola Pecoraro: graphic designer e art director il primo, scrittore e visual artist il secondo, artista che lavora con scultura, disegno, fotografia e video il terzo.

nelle immagini: Black Books Vol.2, Michele Manfellotto, Yard Press 2015
(clicca per ingrandire)

Ed è quasi incredibile come—guardando le immagini e pensando per un momento a quelli che sono i rispettivi ambiti di ricerca—pure togliendo i nomi degli autori si riesca lo stesso a riconoscere la mano che c’è dietro, che sia essa alla ricerca della forma o di un segno grafico, intenta a rivelare, nascondere e trasfigurare, ossessivamente alla ricerca di significati dentro a figure prodotte per tutt’altri contesti.

[cbtabs][cbtab title=”INFO”]YARD PRESS presenta
Black Books Vol. 1, 2, 3 – Book Launch

QUANDO: 4 novembre 2015 | 18,00
DOVE: Uffici dell’Ex Dogana | via dello Scalo S. Lorenzo 10, Roma
CONTATTI: facebook[/cbtab][cbtab title=”MAPPA”][/cbtab][/cbtabs]

nelle immagini: Black Books Vol.3, Nicola Pecoraro, Yard Press 2015
(clicca per ingrandire)

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.