fbpx
trobla 1

Trobla, l’amplificatore per smartphone è interamente in legno

trobla_1

«Hai presente quando in spiaggia “er gelataro” grida con le mani alla bocca per farsi sentire di più? Qui un nostro amico della Slovenia con cui collaboriamo ha fatto un amplificatore per iPhone che funziona uguale. Un misto di tecnologia e natura che va bene per i nerd dello smartphone ma anche per i nerd del legno».
Me l’ha scritto stamattina Francesco, che fa parte di una bella cooperativa ad alta concentrazione di architetti, sognatori e falegnami (la cooperativa si chiama Zeroidee ma è uno di quei casi in cui il nome è l’esatto opposto della realtà), che mi ha invitato qualche settimana fa a Udine a tenere una lezione.

Il progetto che mi ha segnalato Francesco è Trobla, un amplificatore realizzato interamente in legno che permette di ascoltare la musica da uno smartphone senza che le note sembrino scoreggiate fuori dal culo di un robottino stitico (solo a me dà quest’impressione il suono prodotto dalle “casse”, se così vogliamo chiamarle, della maggior parte dei telefoni in circolazione?).

Dove sta la novità, il fattore w(ow), la fantastiliosità?
Sta nel fatto che oltre a essere un prodotto a chilometro zero, composto solo e soltanto di legno, dunque naturale e ecosostenibile, lavorato a mano, assai più piacevole al tatto e alla vista di quei cosi in plastica o silicone che si usano di solito come amplificatore, e oltre poi a funzionare bene (visti anche gli svariati prototipi costruiti e testati), Trobla — che in sloveno significa corno — può essere usato con la maggior parte degli smartphone presenti, passati e futuri.

A differenza dei suddetti “cosi in plastica o in silicone”, che finiscono nel cestino della spazzatura o in mano all’amico “col telefono vecchiotto” ogni volta che Apple, Samsung e affini lanciano un nuovo modello, Trobla si adatta. E si adatta perché quelli di Tok Tok, i designer/falegnami che l’hanno progettato, sanno bene che la chiave della sopravvivenza sta nella flessibilità (il legno, gli alberi, ne hanno di cose da insegnare a noi homo sapiens sapiens) e hanno pensato bene di dotare Trobla di una serie di pezzi rimovibili che permettono di infilarci dentro dispositivi di vario spessore e larghezza.

Ora la tua domanda dovrebbe essere: dove ne trovo uno?
Su Kickstarter, ancora per qualche giorno, prima che la campagna di crowdfunding (che in poche ore ha già raggiunto il budget necessario alla produzione) si concluda.

trobla_2

trobla_3

trobla_4

trobla

Altre storie
vol de harak 7
Rational Simplicity, un libro dedicato alla vita e le opere del grande designer americano Rudolph de Harak