Save the date | Invisible City

Ha i suoi luoghi d’incontro (e talvolta di scontro) e aggregazione; i suoi centri di scambio di merci e informazioni e grandi vie che ne accolgono i flussi, come pure un sistema intricato (a volte sotterraneo) di stradine dove muoversi con più tranquillità o discrezione; ha le sue interfacce attraverso le quali ci si rapporta con il potere e con le istituzioni ed i suoi media che ne raccontano storie, attività, novità e di tanto in tanto segreti; ci sono luoghi deputati al commercio o all’insegnamento o alla cultura o alla spiritualità ma ovunque si scelga di andare o di passare è praticamente impossibile non essere in qualche modo tracciato e sorvegliato. E soprattutto è davvero impossibile non finire davanti al più implacabile e pervasivo dei virus, quello della pubblicità.

Se dopo questo ritratto minimo pensi che stia parlando di una città, hai ragione. Ma hai ragione pure se hai creduto che stessi descrivendo il web dato che il funzionamento è più o meno lo stesso: strade, nodi, links, notizie, forum, agorà, password e soprattutto informazioni, informazioni, informazioni.
Una somiglianza che è sì concettuale ma che a ben guardare può diventare anche fisica. Ed è proprio su tale somiglianza che si basa la serie fotografica Invisible City, dove Francesco Stelitano—che ho recentemente incontrato a Milano, dove ha presentato la sua nuova casa editrice Endless Delight Publishing—mette in parallelo i particolari urbanistici di alcune città con i ritratti scattati ai server, là dove il web ha la sua interfaccia “materiale”.

Invisible City, già uscita in forma di volume fotografico per la Endless Delight, sarà protagonista dal prossimo 3 maggio di una mostra, promossa dall’Archivio-Libreria della Federazione Anarchica Reggiana, ospitata negli spazi del Circolo Anarchico Berneri ed inserita nel circuito OFF del Festival della Fotografia Europea di Reggio Emilia.

QUANDO: 3 maggio – 2 giugno 2013
OPENING: 3 maggio | 19,00
DOVE: Circolo Berneri | via Don Minzoni 1/d | Reggio Emilia | mappa | facebook

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Isolation: la tesi di Chiara Adami, che ha realizzato un carattere tipografico sull’isolamento