MagFix & ComicFix

Pur non essendo uno che cade facilmente preda della pubblicità, dopo aver visto quella di Magfix & ComicFix su qualche sito sono rimasto incuriosito ed avendo trovato poche, o meglio alcuna informazione a parte gli affascinanti swiiish della rivista e del fumetto che scivolano via dalle due cornicette e nient’altro che dei links dove registrarsi per ricevere, al momento opportuno, maggiori informazioni, il sottoscritto—come da manuale—si è incuriosito ancora di più.

Ma, appunto, per ora non si sa niente. Saranno magnetiche? Ma chi ce l’ha poi una parete magnetica dove attaccarle, e il frigo non ce lo vedo così bene come “portariviste”…
Si inchioderanno al muro? E comunque servirebbe una parete enorme anche per una collezione di riviste e di fumetti piuttosto modesta.
Non si metterà forse di profilo? A quel punto però cesserebbe di essere “a new way to display and store you favourite magazines…” come dice il minimale messaggio promozionale.

Andando a sbirciare nel codice del sito ho scoperto che il probabile inventore è un—neanche troppo talentuoso—graphic designer inglese, un certo Alex Terry.
Se e quando qualcuno dovesse saperne di più, lo scriva nei commenti: uovo di colombo, boiata o rivoluzione assoluta per fanatici di riviste e fumetti, ormai sono ufficialmente ipnotizzato dallo swiiish (certo che però usare una delle migliori cover di sempre di uno dei migliori magazines degli ultimi anni, Little White Lies, significa conoscere i tuoi polli e soprattutto sapere come imbambolarli con poco, pochissimo).

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Un libro spiega significati e storia dell’arte giapponese del tatuaggio