Miryaki | FW2012/13

Chiara e la sua strategia delle sardine devono aver attecchito o forse è solo la mia suggestione… E’ che succede raramente che un designer si prenda la briga di scrivere un’email per sponsorizzare un collega, saranno anche amici, ma la cosa non è molto usuale lo stesso. Devo confessare però che quando ricevo l’email di Riccardo Polidoro che vuole presentarmi Vs2R il brand del suo amico Vincenzo Somarelli, la prima cosa che devo fare è controllare chi è Riccardo Polidoro, perché ricordo il 90% dei nomi dei brand di cui scrivo, ma a stento il 20% dei nomi dei designer… non chiedetemi perché non me lo spiego.

Comunque, finisco sul sito del brand Miryaki il brandi che Riccardo Polidoro disegna insieme a Mia Vilardo di cui avevo già parlato qui, vedo la loro collezione FW2012/13 ed immediatamente decido di scrivere 2 post, uno sulla collezione FW di Vs2R e uno sulla nuova collezione di Miryaki.

Sia chiaro, non come premio per la generosità di Riccardo, ma perché la collezione mi piace molto!

L’ispirazione arriva dagli anni ’70, da cui i due designer mutano e rielaborano la geometria dei tagli, dell’ silhouette , degli accostamenti di colore.
La realizzazione invece è affidata alle abili mani delle tessitrici siciliane del laboratorio/atelier La Tela di Penelope, che rispolverano per l’occasione anche l’antica tecnica delle -Pezzare.
Documentandomi ho scoperto che questo metodo di tessitura si usava molto anche nella mia regione per realizzare arazzi, tappeti, ma anche i preziosi scialli in cui si ammantavano le pacchiane. Le Pezzare erano stoffe multicolori ottenute dalla tessitura di rimanenze o scarti di altre lavorazioni di tessuti che altrimenti sarebbero andati persi.
Trovo veramente molti belli i capi spalla, specie il gilet, ottenuti in questo tessuto!

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.