Passare ore davanti a cose belle e gratis? La nostra rubrica Tesori d'archivio è la soluzione.

A di Alcantara. I come iPad

Quando le grandi aziende del made in Italy investono sulle nuove leve non sembra di sentire anche a te nell’aria un fragrante profumo di pane appena sfornato, i comignoli che cominciano a fumare, le finestre che si aprono, gli uccellini che cinguettando vanno a beccare le molliche di pane che le nonnine lasciano sui davanzali, in pratica un pascoliano paese – metafora del Paese – che si sveglia?
E’ probabile che le mie siano soltanto ottimistiche allucinazioni a sfondo bucolico – ma senza monti né cavalieri – dovute ad intossicazione da monossido di carbonio (così imparo a respirare a pieni polmoni la mattina dal terrazzo) ma resta il fatto che Alcantara – onore al merito – ha deciso di collaborare con quattro tra i migliori nuovi talenti del fashion design italiano per una collezione di accessori che verrà presentata ufficialmente durante il prossimo Pitti Immagine Uomo.

Nel frattempo ecco un paio di preview di A di Alcantara (questo il nome della collezione), due splendide e morbidissime cover per iPad realizzate in collaborazione con Leitmotiv (vedi foto qua sopra) e Sara Battaglia (vedi foto sotto).
Gli altri due designers coinvolti sono Andrea Incontri e Caterina Gatta ma bisognerà aspettare gennaio per vedere il resto, ovvero zaini, borse da viaggio e da lavoro, clutch, portafogli e altre cover per iPhone ed iPad.

Altre storie
L’anima antica dell’Irpinia nella grafica e nel packaging di una grappa