Thomas Raimondi | Burnin’ Hell

L’inferno comincia dal giardino, scriveva Jonathan Lethem.
Ma non aveva ancora visto la nuovissima fanza di Thomas Raimondi – illustratore e graphic designer nato, morto e resuscitato a Legnano, già intervistato per la nostra rubrica 7am – Burnin’ Hell, dove i suoi malatissimi disegni, metà a colori, metà in b/n, pieni di cicatrici, sangue, tossici e freaks, fungeranno da portale magico per entrare in mondo dove la speranza è l’ultima a morire (nel senso che è proprio morto, dopo tutto il resto).

Per informazioni su come sconfiggere la morte o averne una copia, puoi contattare Thomas a questo indirizzo: [email protected]

co-fondatore e direttore

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
L’invasione delle microplastiche negli scatti di Sweet Sneak Studio