Natale10 | la mia gift-list

1. A una mia amica che perde tutto e ha bisogno di essere un filo più ordinata e organizzata, regalerei questi animaletti per arrotolarci i fili delle cuffie.
2. Ad un amico che ha appena rotto un piatto e che è un grande appassionato di musica, regalerei un paio di Technics, prima che spariscano completamente dal mercato.
3. A una persona molto sicura di sé, mi piacerebbe regalare questo favoloso vestito di Nakimuli (lo vorrei per me, ma poi rimarrebbe nell’armadio).

4. La pochette a specchietto rossa e la fragranza Untitled di Maison Martin Margiela per un paio di amiche fashion (vedo la gente féshion).
5. Per una persona a me cara che sta iniziando a cucinare e a sperimentare tra i fornelli, donerei il libro dell’Artusi: La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene. Un evergreen, poi volete mettere fare i brigidini come dice lui?
6. Alla mia collega di schiséta in ufficio, regalerei questa bomba per fare le uova a forma di coniglietto, mica noccioline.

7. Adesso, già che ci sono, metterei anche un regalino per me tipo questo tagliasigari di Hermès (scoprirete poi perché).
8. La casa del sonno di Johnatan Coe a una mia amica che ogni mattina mi racconta i suoi incubi: sono più divertenti delle serie tivvù.
9. Per chi invece se lo fosse perso, regalerei l’album di Flying Lotus ‘Cosmogramma‘, perché ti manda direttamente nello spazio ed è tra i 20 top album di Resident Advisor.

Altre storie
Folklore, storia e simboli della Puglia nel calendario di Push Studio e Giuseppe Laselva